Home » Notizie » Corsa in Montagna » Tricolori giovanili a staffetta: ritorna il Pian del Frais

Tricolori giovanili a staffetta: ritorna il Pian del Frais

02/06/07

Sullo spettacolare anello della stazione sciistica valsusina si assegnano domani anche i titoli italiani di società

Su quei prati negli anni han corso davvero in tanti. Compresi tutti i migliori interpreti assoluti della corsa in montagna italiana. Là dove – vieppiù – l’austriaco Helmut Schmuck colorò d’iride gli ultimi metri di una Coppa del Mondo distribuita su tutto il territorio valsusino come quella del 1992, saranno invece le promesse della specialità a sfidarsi, richiamate a Chiomonte e a Pian del Frais dai tricolori giovanili a staffetta. A quindici giorni soltanto dalla rassegna individuale è dunque già ora di conferme e di rivincite. Con l’organizzazione dello Sci Club Frais, si correrà domani in memoria di Claudio Ranghino, presidente del sodalizio prematuramente scomparso. Lo si farà su di un tracciato completamente in erba e altamente visibile dalla  zona di partenza e di arrivo. Allievi e cadetti lo faranno a staffetta con due elementi per compagine, mentre esordienti e ragazzi correranno individualmente. Presenti al via i neo tricolori Xavrier Chevrier (Pont Sant Donnas) e Sabina Borsoi (Carniatletica), così come, tra i cadetti, Marco Barbuscio (Marathon Cosenza) e Gloria Grossi (Bognanco). Con i loro rispettivi compagni correranno sicuramente per il titolo, ma la storia della rassegna insegna che spesso ad imporsi sono squadre senza punte assolute, ma equilibrate. Per gli allievi in gara sarà poi il richiamo dell’azzurro un ulteriore incentivo a corrrere forte.  Al termine della prova, infatti, il c.t. Balicco potrà formare i due terzetti che il prossimo 24  giugno, a Susa, a due passi dal Pian del Frais, incontreranno i migliori coetanei europei in occasione dell’8° Memorial Marco Germanetto. Già sette le Nazioni che hanno confermato la loro presenza.

Il via alle gare di domani è previsto per le ore 9.30 con le prove riservate agli esordienti, a cui seguiranno tutte le partenze delle altre categorie.

Articolo letto 41 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login