Home » Notizie » Corsa in Montagna » Tricolori allievi: così i piccoli montanari

Tricolori allievi: così i piccoli montanari

05/10/10

A Rieti più di qualche bella prova per i giovani specialisti della corsa in montagna Di poco mancano la medaglia tricolore, ma di certo non sfiguarano i “nostri” allievi questo fine settimana impegnati a Rieti nei Campionati italiani su pista.
Protagonisti gli azzurrini di Sauze d’Oulx, quelli del WMRA Youth Challenge del giugno scorso, alcuni dei quali pure inseriti in specifici progetti tecnici.
Su tutti, spicca il quarto posto del cuneese Giovanni Olocco nei 2000 siepi, gara in cui l’atleta della Podistica Buschese demolisce il proprio primato personale scendendo sino a 6.11.75.
Già argento individuale nella rassegna internazionale valsusina, Olocco pure rappresenta bella cartolina per il Progetto “Dalla montagna alle siepi”, specificità finanziata dal Comitato Piemontese della FIDAL. Progetto cui, tra gli altri, afferiscono anche altri due cuneesi in gara a Rieti: Alberto Martino – Atletica Saluzzo, dodicesimo in 6.24.56 – e Leonardo Giletta -Pod. Vallevaraita, ventiseiesimo in 6.38.22 -.
Nella stessa prova, impagneto anche altro azzurrino, il campione italiano allievi 2010 di corsa in montagna, Michael Monella (Atl.Vallecamonica), che con il personale di 6.28.16 chiude sedicesimo nel computo finale, poco avanti al trentino del Valchiese Cesare Maestri, ventunesimo in 6.33.80

Tracce di “azzurro montanaro” anche nei 1500 allieve e nei 3000 allievi. Nel primo caso, la bellunese Ilaria Dal Magro chiude al nono posto una prova corsa su ritmi molto tattici, mentre al maschile spiccano soprattutto le prove di Dylan Titon (Assindustria Padova) e di Negagenet Crippa (Valchiese). Il fratellino di Letizia – quest’anno già capace di 8.47.60 – chiude settimo in 8.55.63, precedendo di poco un Crippa per la prima volta invece sceso sotto il muro dei nove minuti (8.58.54).

Articolo letto 54 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login