Home » Notizie » Corsa in Montagna » Telfes: Gaiardo-Wyatt, la rivincita

Telfes: Gaiardo-Wyatt, la rivincita

02/08/08

Nella quarta prova del Grand Prix WMRA fari puntati sullla nuova sfida tra i due campioni. Al femminile attesa per il ritorno dell’iridata Pichrtova

La nuova sfida tra Jonathan Wyatt  e Marco Gaiardo, il ritorno dell’iridata Anna Pichrtova: questi i temi principali della quarta prova del Grand Prix WMRA in programma domani a  Telfes, in Austria.  Dopo la tappa italiana di Merano, il  Grand Prix riparte dunque da  una località storica per la corsa  in montagna, già sede di due Coppe del Mondo – 1990 e 1996 – e già proiettata verso i Campionati Europei che ospiterà nel 2009. Telfes e la sua  Schlickeralm Berglauf non hanno bisogno di presentazioni. Quella di domani sarà  la ventunesima edizione di una gara in cui per vincere occorre avere numeri da campione. Dopo le  imprese di Antonio Molinari negli anni  ’90, con la perla del successo iridato del ’96, questo è stato uno dei regni di Jonathan Wyatt, unico qui capace di correre in meno di 56′ quando già scendere sotto il muro dell’ora è impresa riservata a pochi eletti. Tra questi anche Marco Gaiardo (Orecchiella), che domenica rilancerà la sua sfida al neozelandese forte della prima vittoria personale nei suoi confronti, maturata con il secondo posto della scorsa settimana ai tricolori di Adrara San Martino. A lottare con i due primattori ci proveranno in molti, a cominciare dal polacco Dlugosz, dai cechi Krupicka e Skalsky e dal britannico Steve Vernon.

Al femminile fari puntati sulla  rientrante Anna  Pichrtova, lo scorso anno qui battuta in volata – e privata del record – dalla  nostra Renate Rungger. L’iridata di Ovronnaz dovrà vedersela soprattutto con la giovane svizzera Martina Strahl, qui già protagoonista negli anni scorsi, senza dimenticare ne la neozelandese Anna Frost, seconda a Merano un soffio dietro alla  Rungger, ne la ceca Iva Milesova.

Dopo Telfes, il Grand Prix resterà in Austria, dove già la prossima settimana (10 agosto) si correrà a Ebensee la quinta prova di un circuito ancora in cerca  di una sua dimensione precisa e ormai fortemente indirizzato a prove di sola salita. 

Nel file allegato le classifiche  provvisorie del Grand Prix, per il momento guidate dall’inglese Anne Buckley e da Jonathan  Wyatt. 

P.G.

scoring

Articolo letto 37 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login