Home » Notizie » Corsa in Montagna » Taipei 101 Run Up: vincono De Gasperi e Mayr

Taipei 101 Run Up: vincono De Gasperi e Mayr

25/11/07

Loro il successo sul grattacielo più alto al mondo

Ennesima ciliegina sulla torta per il sei volte iridato di corsa in montagna Marco De Gasperi. Impegnato nella inusuale salita al Taipei Financial Center, il portacolori della Forestale Roma si è imposto con il tempo di 11’39”. Crono che gli ha permesso di metter dietro il tedesco Thomas Dold 11’56” e al taiwanese Chung – Yen Chang in 11’56”. Al 5° posto è giunto il lariano Lele Manzi  (12’26”). Nella gara in rosa,invece, Mayr ha calcato il gradino più alto in 12’54”. Per onor di cronaca va precisato che all’edizione 2007 non era presente il recordman della gara Paul Crake.  Quel Paul Crake che da circa un anno è costretto su una sedia a rotelle in seguito ad un gravissimo incidente ciclistico che gli ha lesionato la colonna vertebrale. «Se ho vinto è solo perché mancava  Paul –  ha esordito lo stesso De Gasperi -. E’ stata durissima. Dovevamo salire 101 piani, per un’altezza complessiva di 508m». A complicare il tutto, una concorrenza spietata e un’alzata degli scalini non regolare: «Dal 15° piano diventavano ancora più ripidi – ha continuato -. Sono partito regalare correndo sino al 60°, poi ho dovuto alternare corsa e camminata aiutandomi con la ringhiera per faticare meno». Alla sua terza esperienza in competizioni di questo tipo, la punta di diamante della nazionale italiana ha dimostrato di saperci fare anche in queste inusuali prove indoor: «Sono prove diverse da quelle che si fanno sui sentieri di montagna. Arrivavo da una fase di scarico e, sebbene con poco allenamento specifico nelle gambe, sono riuscito a spuntarla. Il tempo è di più di un minuto sopra al record di Paul. Ciò perché lui era davvero un grande in questo tipo di competizioni». Per la cronaca, va ricordato che questo grattacielo dal 2004, ha strappato il primato mondiale alle Petronas Twins Towers di Kuala Lumpur grazie ai 508 metri di altezza strutturale (misurata al pinnacolo), ai 448 metri a cui arriva il tetto e ai 438 metri dove è situato l’ultimo piano abitabile. A livello mondiale, solo la Sears Tower di Chicago arriva più su: tocca i 527 metri, ma con il contributo determinante di un’antenna di 87 metri. Il primato del Taipei 101 è destinato comunque a svanire: tra la fine del 2008 e la metà del 2009, infatti, a Dubai verrà inaugurata una torre alta tra gli 800 e i 900 metri.   

                                                                Maurizio Torri

 

Run to the top of the world

Articolo letto 43 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login