Home » Notizie » Corsa in Montagna » Strada e cross: weekend di passione

Strada e cross: weekend di passione

27/03/09

Ad Amman i Mondiali di cross, a Treviso i tricolori di maratona

Si disputa domani ad Amman (Giordania) la trentasettesima edizione dei Campionati del Mondo di cross, giornata ormai puntualmente dedicata all’infinita battaglia tra i corridori degli altopiani africani. Non ci sarà sua maestà Kenenisa Bekele: sei titoli negli ultimi sette anni per l’etiope, battuto solo a Mombasa 2007 dall’eritreo Tadese, presente invece in Giordania, pur se in condizioni non ottimali.  Insieme a Kenenisa assente anche il fratellino Tariku, altra stella del fondo mondiale. Grande occasione, allora, specie per i keniani: quelli "veri" come Moses Mosop e Leonard Komon, o quelli non più tali sul passaporto, come il siepista Said Shaeen, in gara per il Qatar.

Ancor più numerose le assenze di vertice al femminile: fare pronostici diventa dunque più arduo, anche se a giocarsi le simboliche due lire su una vincitrice di terra africana si rischia comunque di centrare il colpo.

Ridotta all’osso la formazione azzurra, con sei atleti al via (di qualche giorno fa la rinuncia di Fatna Maraoui). Due soli atleti nelle prove assolute (gli specialisti Gabriele De Nard, Fiamme Gialle, e Federica Dal Ri, Esercito) e quattro juniores (due ragazzi e due ragazze).

La squadra italiana
Uomini
: Gabriele De Nard (Fiamme Gialle); Junior : Antonio Guzzi (Libertas Atletica Lamezia), Dario Santoro (Ass. Gargano 2000).
Donne: Federica Dal Ri (C.S. Esercito); Junior: Lucia Colì (Cus Ripresa Bologna ASD), Valeria Roffino (GS Fiamme Azzurre – Runner Team 99) 

Programma orario (orario locale, Italia -2 ore)
14:30 Junior donne
15:00 Junior uomini
15:40 Senior donne
16:30 Senior uomini

TV: domani, Rai Sport più, sintesi a partire dalle ore 17.30

Treviso Marathon – Dal cross alla strada, dalla tenzone per l’iride alla lotta per i tricolori di maratona. Dalla Giordania al Nord Est, per approdare, il giorno successivo, a Treviso e alla sua maratona. Per la sesta volta lungo il Piave, da Vittorio Veneto a Viale Nino Bixio, cuore pulsante del capoluogo trevigiano. Tutti a caccia del tricolore, dunque, dagli assoluti ai Master, con le iscrizioni a superare ancora una volta quota 4000.

Facendosi beffe dell’anagrafe, Migidio Bourifa ed Ornella Ferrara proveranno a confermare pronostici che li vogliono candidati numero uno alla vittoria: per il bergamasco sarebbe il secondo alloro, per la ligure di nascita lombarda invece il terzo. Contro di loro, specie Moustapha Errebah e Said Boudalia in un caso, Laura Giordano e Josephine Wangoi nell’altro. Tra i protagonisti più attesi della prova maschile anche Mikhail Mamleev (Atl Brugnera), grande interprete dell’orienteering e nelle ultime stagioni protagonista di vertice anche nella corsa in montagna.

Migidio Bourifa (foto Ceresa)

Articolo letto 33 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login