Home » Notizie » Corsa in Montagna » SkyRace della Rosetta: domenica si assegnano i titoli sondriesi Fisky 2011

SkyRace della Rosetta: domenica si assegnano i titoli sondriesi Fisky 2011

31/08/11

Ai nastri di partenza di questa classica di fine estate sono attesi i migliori interpreti locali della specialità e molti altri concorrenti provenienti dalle province limitrofe. SkyRace della Rosetta
”Domenica si assegnano i titoli sondriesi Fisky 2011”

Rasura (So): Verranno assegnati domenica 04 Settembre, sul veloce e scenografico tracciato della Rosetta, i titoli provinciali sondriesi 2011 di skyrunning. Quando mancano 2 giorni alla chiusura delle iscrizioni (termine ultimo venerdì 02 Settembre ore 12.00), ai nastri di partenza di questa classica di fine estate sono attesi i migliori interpreti locali della specialità e molti altri concorrenti provenienti dalle province limitrofe.

I PROTAGONISTI:

Sfogliando la lista partenti balza agli occhi i nomi degli azzurri Giovanni Tacchini e Raffaella Rossi. «Per me quella di Rasura è praticamente la gara di casa ? ha ammesso il primo dei due -. La organizzano degli amici e ogni anno torno a correrla con estremo piacere. Non sono mai riuscito a vincerla anche se quel secondo posto nella formula a coppie dietro due ”ufo” come Sterni e De Gasperi equivale ad un successo». Guardando all’edizione 2011 il capitano del Team Valtellina non ha dubbi: «Il mio obiettivo primario è il titolo provinciale, ma correrò comunque con il preciso intento di staccare il migliore piazzamento possibile».

Sulla stessa linea anche la compagna di club Raffaella Rossi: «Il mio obiettivo stagionale è la terza ed ultima prova di campionato tricolore in programma domenica 11. Alla Rosetta punterò al titolo provinciale cercando di non spendere troppe energie». Compito non facile vista la presenza della fresca vincitrice della Valmasino SkyRace Lisa Buzzoni: «La sua presenza innalzerà di sicuro il livello della gara e, anche se andrà a complicare i miei piani, è sempre stimolante misurarsi con avversari di livello».

Per quanto riguarda la classifica assoluta, attenzione pure al lecchese Carlo Ratti, dato in grande spolvero dopo le eccellenti performance livignasche che l’hanno visto 2° alla Stralivigno e 1° nel vertical di domenica scorsa: «Sto bene, inutile negarlo. La Rosetta è una gara che per tipologia si addice moltissimo alle mie caratteristiche. Il mio obiettivo per domenica? Sicuramente provare a salire sul podio».

L’ORGANIZZAZIONE:

«Attenzione ai big con il solito occhio di riguardo per il grande popolo delle ”Sky”». Questa la mission di Massimo Zugnoni e il suo staff che come sempre ha in serbo novità che vanno oltre un tracciato corribile, ottimamente segnalato e tutto disegnato all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi con passaggio negli alpeggi di Combana, Combanina, Stavello, Culino e Olano prima del ritorno alla zona parterre fissata al centro Polifunzionale di Rasura. «I nostri cancelli orari rendono la gara accessibile anche agli appassionati dei trail ? ha proseguito il numero uno dello Sport Race Valtellina Gianni Bertolini -. Per tutti gli iscritti abbiamo previsto un pacco gara composto da prodotti tipici delle nostre montagne e, come l’anno scorso, foto gara stampata e spedita direttamente a casa. Non solo, per i concorrenti da fuori provincia, che ne faranno esplicita richiesta, metteremo a disposizione diversi posti letto con cena pre gara offerta dal comitato organizzatore». In serbo vi sono anche altre novità: «Sabato pomeriggio, in collaborazione con il Gs Valgerola avremo la mini skyrace da 0 a 18, mentre in serata proporremo al polifunzionale una serata con il recordman del Sentiero delle Orobie Mario Poletti e il preparatore atletico Giacomo Meneghello. Ultima, ma non meno importante, la partnership siglata con Radio TSN grazie alla quale il giorno della gara avremo 2 ore di diretta radiofonica dalle 10.00 alle 12.00»

SINTESI PERCORSO:

Ventuno i chilometri del percorso, tutti all’interno del Parco delle Orobie Valtellinesi, con 1550 metri di dislivello attivo e 3100 metri di dislivello totale.
Partenza dagli 850 m del Polifunzionale di Rasura. Si sale passando dalla località Larice e Ciani e si continua raggiungendo gli alpeggi di Combana, Combanina e Stavello – punto più a sud a quota 1940 m -. Il percorso scende in direzione Baita del Ven, quindi inizia nuovamente a salire passando vicino al Lago di Culino e raggiungendo la Cima Rosetta (2140 mt). Si scende a quota 1700 m per poi risalire lievemente verso la pozza dell’Alpe Olano. Ancora discesa, passando dal Rifugio della Corte e dall’abitato di Mellarolo. Quindi rampa finale verso Rasura e arrivo al Polifunzionale.

TEMPI DA BATTERE:
2h00’13” Gil Pintarelli 2010
2h33’56” Raffaella Rossi 2010

Per Iscrizioni o maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.sportracevaltellina.it

Maurizio Torri

Articolo letto 47 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login