Home » Notizie » Corsa in Montagna » Scaccabarozzi 2007: Spettacolo Assicurato

Scaccabarozzi 2007: Spettacolo Assicurato

14/08/07

Il GSA Missaglia ha svelato i primi nomi per la gara del 16 settembre

 

Ufficialmente la skymarathon sul Sentiero delle Grigne sarà valevole come ultima prova del campionato italiano FSA di skyrunning. Se tutti i migliori specialisti dello Stivale hanno già confermato la loro presenza, alla kermesse di Pasturo (LC) sono attesi anche diversi big d’oltre confine. Un pizzico di internazionalità, dunque, per questa classica che si svolge all’ombra di Grigna e Grignetta. In attesa della presentazione stampa ufficiale, prevista in Provincia a Lecco per il prossimo 4 Settembre, gli uomini del GSA Missaglia ci hanno fornito le prime indiscrezioni: «Al di là del circuito nella quale è inserita, la nostra è una gara che piace – ha esordito con soddisfazione il direttore gara Luigi Brambilla -. Prova ne è che anche dall’estero, in molti, hanno già dato conferma di volerla correre. La cosa ci ha fatto oltremodo piacere visto che, oltre a dare blasone all’evento, innalzerà di fatto il tasso tecnico della manifestazione». Tra i nomi di maggiore blasone vi è quello del vice campione europeo di specialità Helmut Schiessl. Dopo la non felice sortita premanese, condizionata da problemi di calzature, il vincitore della Lanzada Poschiavo 2006 sembrerebbe quindi intenzionato ad incidere il proprio nome nell’albo d’oro dello Scaccabarozzi. La sua non sarà però una passeggiata di salute: «Avremo ai nastri di partenza anche il campione d’orienteering Mickail Mamleev e l’inglese Simon Booth – ha proseguito Brambilla -. Se il primo è praticamente all’esordio assoluto sulle Grigne, quello del secondo è un graditissimo ritorno. Simon da noi ha centrato un 2° posto 2005 e un 3° del 2006». Sempre in tema di indiscrezioni, al femminile, la transalpina Corinne Favre dovrebbe essere l’atleta da battere. Nella prova maschile, invece, ruolo di outsider per i britannici Nick Fish, Chris Steel o per l’austriaco Kroer Werner. Nomi importanti anche per la inedita mezza maratona delle Grigne. «Avremo Ruth Pickwance e Martin Cox».  Quest’ultimo,  inglese giramondo e vincitore di ben due edizioni del Gran Prix, a Pasturo farà il suo debutto ufficiale nel mondo delle skyrace: «Non sono uno skyrunner, ma pur prediligendo i percorsi di sola salita, vado molto bene anche sui tracciati saliscendi. Un amico mi ha parlato molto bene dello Scaccabarozzi ed ho deciso di prendervi parte. Vista la mia non ottimale forma fisica, cimentarmi sulla 42km sarebbe un azzardo. Meglio quindi avvicinarmi alla specialità correndo la mezza. Ho ancora qualche acciacco, ma ho comunque preso parte alla Thyon-Dixence e alla Sierre Zinal. Entrambe mi sono servite come allenamento. Ora l’obiettivo è superare al più presto il problema al polpaccio e presentarmi nelle migliori condizioni possibili». Tornando agli aspetti prettamente organizzativi, gli uomini del comitato organizzatore si sono tutelati nei confronti di un meteo non sempre favorevole: «Tre edizioni su sei si sono corse sotto l’acqua – ha confermato il responsabile di percorso Pietro Tresoldi -. Augurandoci che la dea bendata strizzi l’occhio alla nostra gara riportando l’ago della bilancia  dalla parte del sole, abbiamo comunque pensato ad un percorso alternativo da utilizzare in caso di bisogno. Tale percorso sarà sicuro, ma anche spettacolare e selettivo con un passaggio in Grigna». Per chi fosse interessato,  sono già aperte le iscrizioni. Maggiori informazioni le si possono avere contattando il GSA Missaglia con sede nella Nuova Baita – Via Giovanni XXIII, 3 Tel 0399.200.145,  Fax 0399200688, Mail: info@gsamissaglia.it,  Sito Internet: www.gsamissaglia.it   

 

                                                                            Maurizio Torri

                                                                                     (Addetto Stampa della Manifestazione)

 

 

 





Articolo letto 26 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login