Home » Notizie » Corsa in Montagna » Resegone a Bosio, Rivera a Piana

Resegone a Bosio, Rivera a Piana

28/05/07

E’ il maltempo a farla da padrone, sia nel bergamasco sia nel torinese. Abate alle spalle di Bosio, alla Clerico la prova femminile nel Giro dei 2 Monti a Rivera (To)

Brumano – E’ davvero un gran momento di forma quello che sta vivendo Danilo Bosio. Il portacolori della Recastello Radici Group ha posto domenica il suo sigillo sulla trentasettesima edizione dell’impegnativa cronoscalata al Monte Resegone, disputata a Brumano, nella bergamasca Valle Imagna, e riservata al solo settore maschile. Una vittoria ottenuta a dispetto di un tempo davvero inclemente che ha reso ancor più duro il compito degli atleti presenti al via, alle prese con grandine e nubifragi e spesso e volentieri anche impegnati a ritrovare il sentiero di gara. Con il tempo di 41’48" Bosio ha dunque fatto suo il Trofeo Mager, precedendo di 41" il torinese Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana), ancora un po’ in ritardo di condizione, e, più nettamente, il rientrante Davide Milesi (Forestale), distanziato di 2’45". Quarta piazza, in 45’04", per il bravissimo juniores Alex Baldaccini (Orobie), con Marco Rinaldi (Forestale) quinto in 45’18". A seguire Corrado Pirola (Orobie), Andrea Lazzarini (Valseriana), Gianfranco Baldaccini (Oroobie), Giovanni Licini (Orobie) e Massimo Lavelli (Runners Bergamo).

Rivera di Almese- Rolando Piana (Caddese) si è imposto domenica nella ottava edizione del Trofeo dei 2 Monti – Memorial Ugo e Veneranda Pezzettigotta – , disputato a Rivera di Almese (To) e valido quale prima prova del Campionato Regionale Assoluto. Ad imitarlo in campo femminile ci ha pensato la duatleta cuneese Cristina Clerico (Dragonero), dominatrice di una gara che ha visto salire sul podio anche Mirella Cabodi e Debora Cardone, portacolori della società organizzatrice, il Giò  22 Rivera. Netto anche il successo di Piana, che con un gara in progressione ha preceduto Paolo Bert (Valle Infernotto) e Marco Rainelli (Genzianella). Sfortunata la prova dell’idolo di casa Loris Giorda (Giò 22), costretto al ritiro da una maligna distorsione quando era in lotta con Bert per la seconda piazza. A livello juniores, protagonisti altri atleti cuneesi, con Michele Origlia a vincere la prova maschile e Giorgia Morano a far sua quella femminile. Sul podio di una gara valida anche quale quarta prova del Gran Premio Comunità Montane Piemontesi 2007 salgono pure l’emergente alessandrino Alessio Rossi (Cremolino) e Manuel Solavaggione (Valle Varaita), mentre alle spalle della Morano trovano spazio sul podio Arianna Matli (Caddese) e Klizia Miletto (Giò 22).

 

Articolo letto 117 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login