Home » Notizie » Corsa in Montagna » Racchetteinvalle 2007: a Pragelato fanno festa Scolari e Fregona

Racchetteinvalle 2007: a Pragelato fanno festa Scolari e Fregona

11/02/07

Era iniziata con qualche fiocco di neve e poi si è trasformata in una magnifica giornata di sole e di bei risultati per Racchettinvalle – Gran Premio La Stampa, che si è svolta domenica 11 febbraio 2007, a Pragelato, in Alta Val Chisone, dove lo scorso anno si scrissero le pagine che raccontavano i successi di Giorgio di Centa e della squadra italiana di sci nordico.

Al via si sono presentati 1300 partecipanti con diverse ambizioni e stimoli.
Gli agonisti hanno percorso due volte il tracciato per un totale di 7,4 km, mentre gli appassionati di questa nuova e sempre più accattivante attività sportiva hanno camminato o corso per 3,7 km i più e per 7,4 km, come gli agonisti, i più volenterosi.

Il tracciato coperto da uno splendido manto di neve, dopo un eccellente lavoro di preparazione, ha entusiasmato e convinto tutti. La sua tecnicità, garantita dal passaggio sulla pista olimpica di sci di fondo, ha fatto dire agli atleti agonisti, che si è trattato di una gara difficile, ma comunque “di una vera gara”.

Dal punto di vista agonistico nella gara maschile la vittoria è andata ad una tripletta italiana composta dal rappresentante del Corpo Forestale dello Stato, Lucio Fregona (26’46’’), che ha condotto una gara in solitaria, da Antonio Santi (27’19’’), atleta di Modena, che si distingue sempre nelle corse con le racchette da neve, e dal trentino Antonio Molinari (28’01’’), un atleta dal palmares importante nelle gare con le racchette da neve e nella corsa in montagna.

In campo femminile, dopo essersi laureata Campionessa Europea di corsa con le racchette da neve un mese fa in Trentino, Cristina Scolari (32’39’’) ha nuovamente fissato il suo nome sul gradino più alto del podio, vincendo con un buon distacco sulla svizzera Sandrine Schornoz, giunta seconda al traguardo con il tempo di 35’46’’, e sulla francese Cristiane Lacombe, che ha chiuso in 38’28’’.

L’atmosfera è stata elettrizzata dalla presenza e dalla partecipazione alla camminata di una madrina d’eccezione, Stefania Belmondo, testimonial del Comune di Pragelato e della Regione Piemonte.

Si sono laureati Campioni Nazionali UISP, di cui Racchettinvalle rappresentava la prova unica, Antonio Santi per la categoria Senior Maschile e Barbara Robiola per la categoria Senior femminile. Tra Veterani A vincitore maschile Sergio Fornelli e Annamaria Racca per la categoria femminile. Tra i Veterani B vincitori Tarcisio Cappelletti e Franca Tonietti.

Racchettinvalle, inserita nel Programma +1 per i festeggiamenti per il primo anniversario dall’inizio dei Giochi di Torino 2006, si è poi conclusa con tanta musica nei pressi della zona premiazioni, che ha visto l’interesse non solo dei partecipanti di Racchettinvalle, ma anche di tutti i turisti che si sono recati a Pragelato per trascorrere una giornata in montagna.

Articolo letto 48 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login