Home » Notizie » Corsa in Montagna » Progetto Sport Endurance Piancavallo-Dolomiti Friulane

Progetto Sport Endurance Piancavallo-Dolomiti Friulane

02/09/11

La Sky Race Monte Cavallo, come ogni anno, non sarà solamente un momento agonistico di elevata caratura, ma sarà l’occasione per discutere e confrontarsi sull’importanza di collegare lo sport al territorio, e viceversa. Progetto Sport Endurance Piancavallo-Dolomiti Friulane” il convegno per la promozione del territorio friulano.

La Sky Race Monte Cavallo, come ogni anno, non sarà solamente un momento agonistico di elevata caratura, ma sarà l’occasione per discutere e confrontarsi sull’importanza di collegare lo sport al territorio, e viceversa. Lo sport come volano turistico. Gli sport emergenti in alta quota collegati all’outdoor e alla neve per la promozione del binomio Piancavallo ? Dolomiti Friulane.
Sabato 10 settembre nell’aula convegni di Piancavallo, subito dopo il briefing tecnico di presentazione della Sky Race Monte Cavallo, (ore 18.30), si apriranno i lavori per il convegno ”Progetto Sport Endurance Piancavallo-Dolomiti Friulane”.
La Sky Race Monte Cavallo, i recenti Mondiali di scialpinismo a Claut, i Campionati Italiani Master di corsa in montagna del mese scorso, i Campionati di sci di fondo a vario titolo, sono solo alcuni eventi che sono stati organizzati in queste affascinanti zone del Friuli Venezia Giulia. Eventi che sono la conferma della naturale predisposizione alle attività sportive di questo territorio. Le associazioni sportive, con il supporto tecnico del polo Promotur-Piancavallo, sostenuti dalle istituzioni, e coadiuvati dal prezioso lavoro di numerosi gruppi di volontari, garantiscono la perfetta sinergia tra territorio e manifestazioni sportive di primissimo livello.
L’impatto ambientale di questi eventi è pari a zero. Molte competizioni aderiscono alle campagne per la raccolta dei rifiuti durante la gara, arrivando addirittura alla squalifica degli atleti indisciplinati. Inoltre, anche se i costi di gestione sono molto contenuti, gli effetti promozionali ed economici per il territorio montano sono rilevanti.
Sabato sera gli onori di casa saranno fatti da Lorenzo Cella, presidente del C.O.N.I. Pordenone, da Franco Pessot, presidente del Consorzio Piancavallo Dolomiti Friulane, e da Enzo Sima direttore del polo Promotur- Piancavallo. Durante il convegno interverranno Gabriella Paruzzi, Oscar Angeloni, Matteo Eydallin, Lorenzo Holzknecht e Dario Busi segretario generale della Federazione Italiana di Skyrunning.
La campionessa olimpionica e testimonial delle attività sportive in montagna accompagnerà a Piancavallo la nazionale juniores di sci di fondo, che proprio in quei giorni sarà in ritiro a Claut in preparazione della stagione invernale. Angeloni, in veste di commissario tecnico della nazionale di scialpinismo e i due azzurri Eydallin, Holzknecht, ritorneranno a Piancavallo dopo aver dominato i Campionati del Mondo di scialpinismo della Valcellina disputati lo scorso febbraio.
I ragazzi della squadra juniores di sci di fondo così come Lorenzo Holzknecht, oltre che a presentare la loro esperienza al convegno, saranno impegnati il giorno successivo sul percorso di gara della Sky Race. Holzknecht non è nuovo alle Sky Race, infatti può vantare un terzo posto nella seconda tappa del Campionato Italiano Skyrunning in Valtellina, Il convegno è patrocinato dal Consorzio Turistico Piancavallo-Dolomiti Friulane e dal Comitato della Provincia di Pordenone del Coni, con il contributo tecnico del Team Montanaia Racing, dello Sci-Club Valcellina e dalla Promotur. Inoltre meeting è condiviso della Regione Friuli Venezia Giulia, che sarà rappresentata da Elio De Anna, assessore regionale alla cultura, sport, relazioni internazionali e comunitarie. Il convegno infine vanta il sostegno della Comunità Montana del Friuli Occidentale.

Articolo letto 31 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login