Home » Notizie » Corsa in Montagna » Presentata alla stampa la sesta Stava Skyrace

Presentata alla stampa la sesta Stava Skyrace

17/06/11

Svelati i nomi dei possibili protagonisti I migliori interpreti italiani in gara il 26 giugno
nella sesta Stava Sky Race ricca di novità
Giovedì 16 giugno 2011 – Nel 2006 vinsero Paolo Larger e Cristina Paluselli, nel 2007 Fulvio Dapit e Daniela Gilardi, nel 2008 ancora Paolo Larger e Angela Baronchelli, nel 2009 Dennis Brunod e Antonella Confortola e lo scorso anno Nicola Golinelli e Raffaella Rossi. L’albo d’oro della Stava Sky Race ha sempre visto nomi di assoluto rilievo e sicuramente questa tendenza verrà confermata anche domenica 26 giugno, quando andrà in scena la sesta edizione della competizione organizzata dall’Unione Sportiva Cornacci di Tesero. Concetto che è stato ribadito nella conferenza stampa di presentazione andata in scena presso la Sala Rusconi a Trento dal direttore sportivo dell’evento Massimo Dondio e da Corrado Zanon, capogruppo della sezione Ana di Tesero, che ha invece avuto il compito di relazionare sulla novità dell’edizione 2011, ovvero la gara verticale.
Infatti prima dello start della classica gara valida come prova d’apertura del Campionato Italiano Skyrunning, gli organizzatori della Cornacci hanno deciso di proporre un nuovo evento. Alle 8 del mattino si disputerà infatti la prima edizione del Verticale del Cornon, una gara per specialisti della salita con partenza dai 1000 metri di Tesero e arrivo ai 2150 metri in località Croce del Monte Cornon. Si sviluppa sulla distanza dei 5 km (dislivello 1150 metri) ed è valida per l’assegnazione del Trofeo Ana Tesero ? Memorial Dario Zeni.
Tornando alla Stava Sky Race quest’anno avrà il compito di inaugurare il rinnovato campionato italiano, che rispetto al passato si disputerà su solamente tre prove, ma di assoluta qualità. Ovvero la Stava Sky Race il 26 giugno, la Ortles Cevedale il 7 agosto e la Monte Cavallo l’11 settembre, inoltre verrà tenuto conto anche il punteggio ottenuto in una delle 12 gare valide come campionato regionale.
«A confermare il valore tecnico della competizione messa in cantiere dal sodalizio diretto da Giuliano Vaia è senza dubbio la starting list di assoluto prestigio», ha sottolineato il dt Massimo Dondio. A poco più di sette giorni dall’evento gli iscritti hanno infatti superato quota 120 e fra questi i migliori interpreti nazionali della specialità, a partire dall’atleta più atteso nonché testimonial de La Sportiva Paolo Larger, che in queste settimane si è preparato con dovizia per la gara di casa, intenzionato a vincere per la terza volta. Il campione di Castello di Fiemme non avrà comunque vita facile. In attesa dell’iscrizione del dominatore dell’edizione tricolore 2010 e vincitore dell’ultima Stava Sky Race, Nicola Golinelli, sicuri pretendenti al successo sono il valdostano Dennis Brunod, vincitore della gara fiemmese nel 2009, quindi Mikhail Mamleev, Michele Tavernaro, ed ancora il dominatore del Campionato Italiano Skyrunning 2010 Pivk Tadei, l’altro friulano Matteo Piller Hofer e Stefano Butti. Sarà al via anche Fulvio Dapit, in ripresa dopo il brutto infortunio, quindi i premanensi Fausto Rizzi ed Erik Gianola. Per quanto riguarda invece la sfida femminile è certa la presenza della campionessa del mondo Emanuela Brizio, che dovrà guardarsi dalla grintosa Paola Romanin, dalla valtellinese Raffaella Rossi, dalla fassana Nadia Scola, quindi da Chiara Gianola di Premana e la Serena Piganzoli della Valtellina. Ci sarà pure una presenza straniera, quella del forte spagnolo Miguel Caballero Ortega, intenzionato più che mai a lasciare il segno in Val di Fiemme, quindi alcuni atleti russi.
Presenze importanti anche per il Verticale del Cornon, visto che si è iscritto niente poco di meno che il campione del mondo in carica Urban Zemmer. Inoltre saranno al via teserano doc Stefano Gardener, giovane promessa dello sci di fondo e ottimo piazzato nel Vertical di Predazzo 2010, quindi il pinetano Marco Facchinelli del Gruppo Bogn da Nia, e il fiemmese Thomas Trettel, esperto sci alpinista pure lui. In campo femminile si è iscritta Giulia Miori e Sabrina Zanon.
Il programma prevede dunque la vigilia del sabato alle 20.30 un incontro presso la sala polifunzionale di Stava dal titolo ”Sito Natura 2000 – Alta Val di Stava e i suoi aspetti naturalistici”, organizzata dall’Unione sportiva Cornacci in collaborazione con la Magnifica Comunità di Fiemme e presentata dal dottor Andrea Bertagnolli dell’Ufficio Tecnico Forestale della Magnifica Comunità. Domenica mattina alle 8 la partenza del Verticale del Cornon da Tesero, quindi alle 9 la sesta Stava Sky Race.
In questi giorni continuano ad arrivare iscrizioni presso la segreteria dell’Unione sportiva Cornacci di Tesero, che si possono effettuare on line sino a venerdì 24 giugno o al raggiungimento dei 250 partecipanti al sito www.uscornacci.it/skyrace.

Nella foto un momento della conferenza stampa con Massimo Dondio (direttore tecnico) e Corrado Zanon (Gruppo Ana Tesero)

www.uscornacci.it – Ufficio stampa

Articolo letto 27 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login