Home » Notizie » Corsa in Montagna » Parterre Internazionale per la Taipei 101 International

Parterre Internazionale per la Taipei 101 International

22/11/07

De Gasperi e Manzi dovranno vedersela con avversari di livello

Marco De Gasperi e Lele Manzi puntano dritti verso il cielo. I due portacolori della Forestale sono partiti questa mattina per Taiwan. L’obiettivo dichiarato è provare a vincere la gara di crono ascesa al Taipei Financial Center. Ad attenderli, il palazzo più alto al mondo – 101 piani per un’altezza complessiva di 504m -. Il record da battere, 10’30”, appartiene all’australiano Paul Crake. Quel Paul Crake che da circa un anno è costretto su una sedia a rotelle in seguito ad un gravissimo incidente ciclistico che gli ha lesionato la colonna vertebrale. «Oltre ad essere un nostro carissimo amico, Paul era un vero e proprio specialista di queste competizioni – hanno confermato i due forestali -. Alla Taipei 101 ha siglato il record di ascesa, vincendo pure la crono salita all’Empire State Building». Per preparasi nel migliore dei modi, le numerose condotte forzate delle centrali idroelettriche si sono rivelate una buona palestra: «Ci sono servite per fare forza ed abituarci a questo tipo di salita che rispetto alla corsa in montagna classica presenta alcune sostanziali differenze. Innanzitutto il passo è costante dall’inizio alla fine. Qui poi bisogna sempre spingere verso l’alto». In quella che si annuncia una prova dal grosso risalto mediatico, gli avversari da battere saranno molti. Se  la presenza del neozelandese Jonathan Wyatt è ancora da confermare, tra i pretendenti alla vittoria vi sono il tedesco Thomas Dold, e l’austriaco Rudolth Reitbergher.
                                                                     Maurizio Torri  

Articolo letto 44 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login