Home » Notizie » Corsa in Montagna » Osteim: largo ai giovani

Osteim: largo ai giovani

26/06/09

Sei gli azzurrini in gara domani in Germania

Sono partiti questa mattina da Milano Malpensa i sei allievi che domani sera difenderanno i colori azzurri della corsa in montagna a Ostheim sur Rhone, in Germania, per il 4° WMRA International Youth Challenge.  Ad accompagnarli il responsabile tecnico Raimondo Balicco, insieme al tecnico giovanile Luciano De Barba. Convocati Marco Barbuscio (Marathon Cosenza), Giovanni Olocco (Podistica Buschese), Beatrice Curtabbi (Atl. Giò 22 Riviera), Gloria Grossi (Runner Team Torino), insieme ai due fratelli dell’Assindustria Sport Padova, Letizia e Dylan Titon. Al via alle 18:30 le allieve su un percorso a circuito di 2850 m, alle 19:00 gli allievi sui 4810 metri.  Una decina le Nazioni impegnate con i loro under 18 in questa manifestazione internazionale, le cui prime tre edizioni erano andate in scena in Italia, a Susa. Proprio il successo del Memorial Marco Germanetto ha nel tempo convinto la WMRA a rendere itinerante l’evento, con l’impegno, però, a ritornare in Valle di Susa ogni due anni.

Esordio in azzurro per Olocco, Grossi e Dylan Titon, mentre per la sorella di quest’ultimo, Letizia, così come per la Curtabbi e Barbuscio si tratterà di una seconda esperienza dopo quella maturata lo scorso anno in Piemonte. Fari puntati specie sulla coppia di allieve Titon e Curtabbi, tra le migliori in Italia quest’anno anche nel cross e su pista, mentre al maschile la punta pare poter essere Marco Barbuscio. Ma al di là di ogni pronostico, sarà ulteriore importante tappa di crescita per le migliori promesse della corsa in montagna italiana. Con la curiosità  di vederle al confronto con le altre realtà europee, in una rassegna che negli anni ha lanciato più di qualche bel nome. Basti pensare alle slovene Mateja Kosovelj e Lucia Krkoc, al tedesco Manuel Stockert o al nostro Xavier Chevrier. Senza dimenticare un certo Alistair Brownlee, recente vincitore a livello assoluto in Coppa del Mondo nel triathlon o l’iridata juniores Laura Park, la britannica che nel cross, nel 2008, fu anche sesta agli Europei e diciassettesima nel cross delle Nazioni.

Sito ufficiale della manifestazione: http://wmra-youth-challenge.de/

Paolo Ruatti, miglior azzurro nel 2008 Edizione 2007

Articolo letto 32 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login