Home » Notizie » Corsa in Montagna » OROBIE SKYRAID 2008

OROBIE SKYRAID 2008

25/06/08

”Ennesima vetrina internazionale per una gara destinata a diventare una vera e propria Festa della Montagna

  • Il responsabile del Comitato Organizzatore, Mario Poletti, ci svela in anteprima alcune delle new 2008;
  • La seconda edizione di questa spettacolare cavalcata sulle vette delle prealpi orobiche è fissata per domenica 3 agosto;
  • Ai nastri di partenza sono attese equipe maschili e femminili  provenienti da diverse nazioni;
  • Come da programma saranno predisposte tre frazioni: una skymarathon, una skyrace e una alpinistica;
  • Se per gli atleti è stato predisposto un ricco pacco gara, gli spettatori all’arrivo potranno intrattenersi con eventi collaterali di livello tra cui  l’Expo della Montagna.

 

C’è molta attesa nella bergamasca, e in tutto il mondo dello skyrunning, per la 2ª edizione dell’Orobie Skyraid: la kermesse griffata Mario Poletti, che lo scorso anno assegnò i titoli iridati FSA (Federation Sport Altitude) a staffetta. A soli tre anni da quando il campionissimo di Clusone percorse gli 84km (quasi 12.000m di dislivello totale) della via delle Orobie in sole 8h52’31” – una via che un escursionista medio affronta in circa cinque giorni di cammino -. Oggi tale kermesse può già vantarsi di essere entrata nel cuore di atleti e appassionati: «Dopo il successo 2007, si è pensato di dare continuità all’evento proponendo una seconda edizione ancora a carattere internazionale – ha esordito con soddisfazione un Mario Poletti nella insolita veste di responsabile del comitato organizzatore -. Credo talmente in questo evento, che ho deciso di impegnarmi in prima persona. Rispetto al mio record 2005 o ai mondiali 2007 non avrò al mio fianco gli amici di Promoeventi Sport che, impegnati su altri fronti, hanno deciso di lasciare a me il dietro le quinte dell’evento. Ma in questa nuova avventura non sarò solo: mi avvarrò della collaborazione di Demis Gatti e Giandomenico Foletto, due professionisti della comunicazione e della promozione eventi». Entrando nei dettagli, Poletti ha continuato: «La formula sarà quella 2007 con staffette a tre elementi. Si inizierà con la skymarathon che vedrà i primi frazionisti superare i 2700m di dislivello positivo che separano Valcanale  dal Rifugio Coca. Dopo il touch, i secondi concorrenti saranno impegnati nella skyrace da 30km». Ultima, ma non meno importante, la terza parte sulla aerea ferrata del Sentiero della Porta: «Qui i terzi frazionisti si giocheranno la vittoria involandosi verso il tripudio di folla al traguardo». E proprio la zona arrivo riguarda una delle tante novità previste dall’edizione 2008: «Per motivi di logistica abbiamo spostato la finish line sempre al passo della Presolana, ma in località Donico. Ciò ci consentirà di avere un’area più grande dove proporre vari eventi collaterali di sicuro successo. Tra questi un expo per sponsor e ditte del settore. L’obiettivo dichiarato – ha continuato a ruota libera Mario Poletti – è trasformare la manifestazione sportiva in una vera e propria “Festa della Montagna”». Se a livello d’iscrizioni sono già giunti i primi nomi importanti, ora l’attenzione è tutta per il dietro le quinte: «Grazie al supporto di sponsor privati, ed enti pubblici quali Regione, Provincia, Comunità Montane, Comuni e Bim saremo in grado di offrire un ricco montepremi per i big, ma anche un ottimo pacco gara ad ogni concorrente. Chiunque si iscriverà avrà integratori Fast&Up e un orologio cardiofrequenzimetro Polar RS100». E lungo il tracciato? «Sarà un vero e proprio spiegamento di forze – ha concluso Poletti -. Avremo sul percorso qualcosa come 300 volontari a rappresentanza di CAI (sezione e sottosezioni di Bergamo), Soccorso Alpino e Alpini. Per la serie spettacolo si, ma in assoluta sicurezza».  Tutto questo e maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale della manifestazione cliccando    www.orobieskyraid.it

 

 Maurizio Torri

(Ufficio Stampa)

Cell. 329/5469483

Mail info@sportdimontagna.com

 

    

Articolo letto 39 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login