Home » Notizie » Corsa in Montagna » Morbegno (So) Anche il CSI festeggia un 2006 positivo

Morbegno (So) Anche il CSI festeggia un 2006 positivo

11/12/06

Erano in 170, l’altra sera, alla festa del club

Come da tradizione,  anche il GS CSI Morbegno si  è riunito per la cena sociale di fine anno. In un noto ristorante della Bassa, circa 170 tra atleti, dirigenti, amici e sostenitori si riuniti per questo momento festa e bilancio. «Chiudiamo un 2006 ricco di soddisfazioni che ci ha visti impegnati su più fronti – ci ha anticipato il presidente Antonio Cornaggia -. A livello organizzativo potrei citare il cross della Bosca, la mezza maratona, la gara regionale di corsa in montagna ad Albaredo e il Trofeo Vanoni. Dal punto di vista agonistico, invece, abbiamo preso parte con i nostri 220 atleti, a più di 110 gare. Da non dimenticare l’ambito promozionale con le giornate di Giocasport organizzate in collaborazione con il CONI». Un vero tour de force che non conosce soste: «La nostra attività non conosce pause. Ci riuniamo ogni martedì sera e i punti all’ordine del giorno sono sempre molti. Quasi ogni domenica ci sono trasferte da organizzare e poi abbiamo il Trofeo Vanoni che richiede tantissimo tempo ed energie. Non dimentichiamo che i nostri preparatori atletici – Giuliano Corti, Gianni Fransci e Rosalba Del Maffeo – seguono 3 volte alla settimana da settembre a giugno circa 50 ragazzi che si allenano al campo sportivo di Morbegno». Tanto impegno viene però ripagato da grandi soddisfazioni, soprattutto sul campo gara: «Nel 2006 abbiamo vinto il Trofeo regionale CSI sia di corsa campestre sia di corsa su strada – ha elencato il presidente dei diavoli rossi –. Nostro è stato pure il titolo italiano CSI di corsa campestre nella categoria senior e negli amatori B. A livello regionale Fidal abbiamo vinto, per l’ennesima volta, il campionato regionale di corsa in montagna nel settore assoluto maschile e siamo giunti secondi nel femminile. In provincia possiamo vantare 38 titoli individuali Fidal e 7 titoli di società». Anche a livello individuale il palmares è decisamente ricco: «Marco Leoni e Francesco Peyronel sono arrivati secondi al campionato italiano di corsa in montagna a staffetta tra gli allievi – ci ha raccontato l’allenatore Gianni Fransci –. Gli stessi si sono qualificati anche per i campionati italiani su pista nei 2000 siepi. Inoltre, Marco Leoni ha vinto il titolo regionale di corsa in montagna. Dobbiamo anche citare gli ottimi riscontri cronometrici fatti registrare in pista da Alessandro Spini e Giorgio Ruffoni». Nonostante i continui successi c’è sempre voglia di migliorarsi. Il segretario Giovanni Ruffoni svela così gli obiettivi per il 2007: «Come sempre saremo impegnati sia nell’attività FIDAL sia in quella CSI con un’attenzione particolare per il settore giovanile. Dal punto di vista organizzativo, il prossimo anno ci sarà l’importante traguardo delle 50 edizioni del Trofeo Vanoni. Un appuntamento prestigioso che sarà anche campionato italiano di specialità». In vista vi sono però altre interessanti news: «Il 10° Cross della Bosca sarà prova del Gran Premio regionale Fidal di corsa campestre per il settore assoluto. Mentre la mezza maratona verrà trasformata in gara regionale su strada in notturna nel centro di Morbegno a metà aprile». Maurizio Torri

 

 

Articolo letto 43 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login