Home » Notizie » Corsa in Montagna » Mondiali 2009 a Campodolcino

Mondiali 2009 a Campodolcino

27/11/08

Notizia attesa, ma ora è ufficiale

6 settembre 2009: Campionato Mondiale individuale e per Nazioni di corsa in montagna – Campodolcino (Sondrio).

Era notizia attesa, ma ora c’è l’ufficialità, sancita dal comunicato del presidente Danny Hughes pubblicato sul sito web della WMRA (wmra.info). Dopo travagliata candidatura, passerà dunque ancora una volta dall’Italia un atto di svolta – questa volta davvero epocale – per la specialità. Da "Trofeo" a "Campionato" mondiale, così come sancito dal Consiglio IAAF dell’agosto scorso a Pechino. Nel 2009 sarà ancora la WMRA a gestire l’evento, ma il passo è fondamentale per arrivare, si spera in tempi ragionevolmente brevi, al momento in cui possa essere la stessa IAAF ad assegnare il titolo iridato di corsa in montagna. 

Dopo ventiquattro anni di storia, la "Coppa del Mondo" lascia così posto al "Campionato Mondiale", anche se l’intenzione della WMRA è quella di conservare una numerazione che renda conto di una storia iridata che nel 2009 toccherà il suo quarto di secolo. Una storia nata in Italia (San Vigilio di Marebbe – 1985)  e che in Italia si appresta dunque a vivere momento cruciale. A Campodolcino, in Valle Spluga e all’ombra della Madonna d’Europa, si correrà su tracciati di salita e discesa, quelli tradizionalmente più consoni alle caratteristiche degli azzurri. Lo si farà nella piccola stazione sciistica di Motta, con il Mera Athletic Club di Gino Valentini a gestire, unitamente alla FIDAL e alle realtà locali, un evento che si spera davvero possa segnare ulteriore momento di crescita del settore. A tutti, allora, l’augurio di buon lavoro.

Articolo letto 67 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login