Home » Notizie » Corsa in Montagna » Meno di un mese ai Campionati Italiani di corsa in montagna Lunghe Distanze sul Bondone

Meno di un mese ai Campionati Italiani di corsa in montagna Lunghe Distanze sul Bondone

29/08/11

Dal sito www.atleticatrento.it Meno un mese all’evento organizzativo clou di cui quest’anno si è incaricata l’Atletica Trento cmb: l’organizzazione dei Campionati Italiani di Corsa in Montagna Lunghe Distanze, che avranno luogo il 25 settembre appunto sul Bondone. Nuova prova di grande fiducia da parte della Fidal, nuova e rinnovata sfida per lo staff logistico guidato dall’esperienza di Mariagrazia Gretter.
L’ultimo evento di caratura nazionale nella corsa in montagna organizzato dalla società di Trento fu nel 2008, con il duplice impegno del Campionato Italiano di corsa in montagna a staffetta (Povo, a maggio) e appunto i Campionati Italiani di Corsa in Montagna Lunghe Distanze (Civezzano, a settembre).

Qualche nota sul regolamento?

Potete trovare tutte le info sulla pagina dedicata del sito. Qui ci limitiamo a ricordare che

-Possono partecipare tutti gli atleti/e appartenenti alle categorie Promesse, Seniores e Master che non abbiano superato il 64° anno d’età sia della categoria maschile e femminile in regola con il tesseramento 2011. Alla prova ciascuna Società può partecipare con un numero illimitato di atleti. Gli atleti/e Promesse,
Senior e Master gareggiano insieme.
-Al primo classificato della rispettiva categoria maschile e femminile (Promesse ? Senior ? Master ”A”(da 35 a 49 anni) e Master ”B” (da 50 a 64 anni) verrà assegnato il Titolo di ”Campione Italiano di Lunga Distanza di Corsa in Montagna”.
-La gara si svolgerà con qualsiasi condizione di tempo.
-Al primo della classifica generale maschile verranno assegnati 100 punti, 99 al secondo e così scalando di un punto fino al 100° classificato che otterrà un punto. Un punto verrà assegnato anche a tutti gli altri atleti arrivati in tempo massimo.
-Alla prima della classifica generale femminile verranno assegnati 50 punti alla, 49 alla seconda e così scalando di un punto fino alla 50a classificata che otterrà un punto. Un punto verrà assegnato anche a tutte le altre atlete arrivate in tempo massimo.
-La classifica di Società maschile sarà determinata dalla somma dei migliori punteggi ottenuti con un massimo di sei atleti appartenenti indistintamente a qualsiasi delle categorie ammesse a partecipare. La classifica femminile sarà determinata dalla somma dei migliori punteggi ottenuti con un massimo di tre atlete. In caso di parità verrà classificata prima la Società che avrà l’atleta meglio classificato.

.. e sui premi

-Sono premiati con medaglia i primi 3 atleti/e classificati di ciascuna categoria (Promesse, Seniores, Masters ”A” e Masters”B” Maschile e Femminile).
-Agli atleti/e primi classificati di ciascuna categoria (Promesse, Seniores, Masters ”A” e Masters”B”) verrà assegnata la maglia di ”Campione Italiano 2011”. La maglia di Campione d’Italia verrà assegnata in base alla categoria di appartenenza nel tesseramento 2011.
-Il Comitato Organizzatore assegnerà premi ai primi 30 atleti della classifica generale maschile e alle prime 20 atlete della classifica generale femminile.
-A cura del Comitato organizzatore verrà inoltre assegnata una coppa alle prime 8 Società maschili e alle prime 5 Società femminili classificate.

Il percorso

Un anello da ripetersi per tre volte, per un totale di 24 km: si parte dal Centro Fondo Viote del Bondone, fino alle Ex-Caserme per poi fare la salita del Cornetto; si riscende poi fino alla partenza/arrivo.
A questo link trovate l’altimetria, Il File google earth, traccia gdb: http://www.atleticatrento.it/?page_id=3912

Come iscriversi?-La tassa d’iscrizione è di ?. 5,00 senza pacco gara e ?. 10,00 con ricco pacco gara per atleta, i partecipanti accettano il presente regolamento in ogni sua parte e sollevano gli organizzatori da qualsiasi responsabilità per infortuni, incidenti, danni a persone, animali o cose prima, durante e dopo la gara.
-Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro mercoledì 21 settembre 2011 in via on line dal sito della Fidal Nazionale.(Solo per le società che non fossero ancora collegate con il sistema on line facciamo eccezione di accettare le iscrizioni per via fax al 0461/342180). Non saranno accettate iscrizioni dopo tale termine, si prega poi di richiedere per e email (segreteria@atleticatrento.it ) la conferma dell’avvenuta iscrizione
-La distribuzione dei pettorali e la conferma delle iscrizioni avverrà presso l’hotel Montana a Vason del Monte Bondone sabato 24 settembre dalle 15 alle 18 e domenica 25 settembre dalle 8.00 alle 8,45 in zona partenza presso il ”Centro del Fondo” delle Viote Monte Bondone.
Servizi, spogliatoi e docce presso il Centro del Fondo.
-Sul percorso saranno istituiti posti di controllo collegati fra loro tramite via radio.

Il programma:

Sabato 24 settembre 2011
Dalle ore 15 alle 18 controllo cartellini, distribuzione pettorali presso l’hotel Montana a Vason.
Ore 18 riunione Tecnica con il Commissario Tecnico della Nazionale Raimondo Balicco.
Domenica 25 settembre 2011
Dalle ore 8 alle 8,45 ritiro pettorali in zona partenza.
Partenze
ore 9.30 Partenza Categoria Maschile km. 24,00 circa
ore 9.30 Partenza Categoria Femminile km. 24,00 circa
Santa Messa
Alle ore 13,30 Don Franco Torresani celebrerà la Santa Messa nella chiesetta di Vason
Premiazioni
ore 14.30 presso Auditorium Hotel Montana a Vason

L’edizione 2008

Sui 25 km del tracciato che si snodavano nella zona dell’Argentario tra Martignano e Civezzano, vittoria per Andrea Regazzoni (Atl. Valle Brembana). Regazzoni è partito cauto, lasciando a Molinari, l’atleta di casa ex iridato, l’incarico di fare il ritmo. Sui primi 10 km, caratterizzati principalmente da salita, Molinari ha staccato gli inseguitori (Wyatt, Regazzoni, Manzi, Rinaldi) ed è andato a prendersi il Gran Premio della Montagna (con 40 ” di vantaggio), riservato al primo atleta che transitava sul Calisio (al sesto km, alla fine della salita più lunga del tracciato).
Ma l’abbondante discesa che caratterizza la seconda parte del tracciato (dal Calisio fino al Loch, soprattutto dal Pian del Gac in poi) ha privilegiato la freschezza di Regazzoni, che ha superato l’idolo locale, campione iridato a Telfes nel 1996 (al Lago di S. Colomba, al 13 km, transitava ancora in testa). A pochi km dall’arrivo Molinari è stato superato anche dal forestale Emanuele Manzi (1h38′56″), azzurro della corsa in montagna, secondo in Coppa del Mondo nel 2001. L’atleta di Civezzano è arrivato infine terzo (1h39”15), prendendosi il titolo italiano Master A. Erano infatti ben otto i titoli italiani in palio: promesse/senior/master 1/master2 maschile e femminile.
Al femminile, commovente vittoria di Mariagrazia Roberti (1h59′55) che all’arrivo fatica a trattenere la gioia: ha vestito nella sua carriera per ben 24 volte la maglia azzurra, ha vinto più titoli individuali, 11 titoli a staffetta, ed è stata seconda agli Europei nel 1996. La Roberti parte cauta e lascia che ad aprire le danze siano l’atleta locale Lorenza Beatrici, bronzo a staffetta con la Iachemet nel 2007 e nel 2008, e la neoazzurra Cristina Scolari. Dopo il Calisio inizia a prendere coraggio e fa la sua gara: taglia il traguardo con buon margine di vantaggio sulla Scolari (2h00′36), quest’anno quarta a Domodossola e azzurra agli Europei, e su di una splendida Lorenza Beatrici (2h02′36), della società organizzatrice.
Grande entusiasmo da parte del pubblico, composto anche dai numerosi bambini delle scuole elementari coinvolte nel progetto ”I giovani e lo sport di montagna” giovedì e venerdì 18 e 19 settembre: dopo l’incontro con i campioni (giovedì) e la garetta in montagna il venerdì, in cui hanno corso accompagnati da Antonio Molinari, i bambini hanno sfogato tutto il loro tifo vestiti della maglietta della manifestazione e forniti di una bandierina tricolore realizzata da loro stessi a scuola grazie alla disponibilità delle maestre coordinate dall’assessore nonché insegnante Nicoletta Donatoni.

Elena Franchi http://www.atleticatrento.it/

Articolo letto 33 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login