Home » Notizie » Corsa in Montagna » Memorial Marco Germanetto: otto le Nazioni al via

Memorial Marco Germanetto: otto le Nazioni al via

19/06/07

Attesi in Valle di Susa circa trecento speranze della corsa in montagna europea

E’ record di Nazioni iscritte al Memorial Marco Germanetto. Otto sono le edizioni della manifestazione internazionale di corsa in montagna giovanile in programma a Susa (To) e otto saranno anche le Nazioni che domenica 24 giugno si contenderanno la vittoria in quella che può davvero essere ritenuta l’unica manifestazione internazionale della specialità interamente dedicata al settore giovanile. Per il secondo anno consecutivo, infatti, la manifestazione potrà fregiarsi della dicitura “WMRA Youth Team Challenge (16 -17 years old)”, a significare quanto la World Mountain Running Association, la federazione che per la corsa in montagna fa le veci della IAAF, creda nell’evento organizzato dall’Atletica Susa.

Attesi in Valle di Susa oltre trecento giovani atleti tra gli otto e i diciassette anni, provenienti, oltre che dall’estero, anche da molte Regioni italiane. I giovani piemontesi in gara correranno anche per la terza prova  del Campionato Piemontese e del Gran Premio Comunità Montane 2007, in una manifestazione valida inoltre anche quale prova del Gran Premio Provincia di Torino.

Teatro dell’evento legato alla memoria del giovane mezzofondista azzurro prematuramente scomparso nel settembre 1999 sarà ancora una volta lo splendido parco di Villa San Pietro, che domenica, grazie alla disponibilità delle Suore Giuseppine, tornerà ad aprire le sue porte e ad essere invaso dalle giovani speranze dell’atletica che corre in montagna.

Nei giorni scorsi, intanto, siglato un importante accordo di sponsorizzazione con Asics, che sarà dunque sponsor tecnico della manifestazione.

Ad imporsi nel 2006, per quanto concerne le classifiche per Nazioni, furono la Scozia in campo maschile e l’Italia in campo femminile, mentre a livello individuale le vittorie arrisero alla gallese Elinor Kirk e allo scozzese Michael Gillespie. I giovani azzurri, i cui nomi verranno ufficializzati nei prossimi giorni, se la dovranno vedere con la Francia, il Galles, la Germania, l’Inghilterra, l’Irlanda, la Scozia e la Slovenia.

Ma il Memorial Marco Germanetto 2007 non sarà solamente un evento sportivo. Già la giornata di sabato 23 giugno si preannuncia infatti densa di appuntamenti per la città di Susa, con la centrale piazza del Sole ad ospitare sia la cerimonia di presentazione del tardo pomeriggio sia il concerto serale del gruppo reggae “Downtown Rebels” (www.realreggae.com/downtownrebels/).

Un ricordo che corre al ritmo di musica, dunque, ma anche un ricordo che corre per la vita e che prova ad allacciare ponti con realtà diverse e meno fortunate di quelle cui siamo abituati a rapportarci. La quota delle iscrizioni verrà infatti interamente devoluta al “Rural Training Centre” di Nanyuki, in Kenia che anche con il sostegno di alcune famiglie valsusine porta avanti progetti legati al recupero e all’assistenza dei bambini di strada e dei bambini malati di AIDS.

Articolo letto 25 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login