Home » Notizie » Corsa in Montagna » Maratona di Zurigo sottotono per Wyatt

Maratona di Zurigo sottotono per Wyatt

20/04/08

Il campione neozelandese è solo 15esimo.In Italia si è corsa la BresciaTen e Bresciamaraton

Non è stata fortunata la ricerca del minimo olimpico nella maratona per il campione neozelandese Jonathan Wyatt. Per lui un anonimo 15esimo posto in 2.23.06 –  a più di 10 minuti dal suo personale –  che andrà valutato attentamente per capire quali cause lo abbiano portato ad un risultato, per lui, così poco significativo. Meglio di Jonathan, ma comunque ben oltre il proprio primato, un altro esponente della corsa in montagna,lo svizzero Tarcis Ancay, 14esimo in 2.22.32. La gara è andata al russo Oleg Kulkov in 2.11.15, questa volta relegando nelle posizioni di rincalzo keniani ed etiopi che solitamente monopolizzano questo tipo di competizioni. Al secondo posto si è piazzato Edwin Kibowen (Ken) in 2.11.50, mentre al terzo Stanley Leleito (Ken) in 2.13.40. A livello femminile vittoria per Birra Telila Tadelech (Eh) in 2.32.08 davanti alla polacca Jarzynska Karolina in 2.33.15 e alla keniana Kiprono Prisca in 2.34.13.

Nella Telemarket Brescia Street Marathon, non è riuscito neanche ad Ornella Ferrara (P.B.M. Bovisio Masciago) l’assalto al tempo (2h30′) utile per andare a Pechino. Sua comunque la vittoria nella 42km bresciana (e ottava piazza assoluta) in 2.34.47, davanti a Federica Ballarini (Valchiese) in 2.55.21 e a Maria Vraijc (Individuale) in 2.56.43. Gara uomini con 3 keniani ai primi 3 posti. Il migliore è stato Benjamin Kiptoo Kolum in  un ottimo 2.09.24, seconda e terza posizione per Noah Serem e Josephat Ngetich rispettivamente in 2.11.49 e 2h17.09. Migliore italiano Pietro Colnaghi (G.S.A. Corno Marco Italia) in 2.28.06. Nella BresciaTen, gara di 10km di contorno alla maratona, al maschile si è imposto l’etiope Bazu Beranu Addane in 30.01 in volata sul marocchino Amhed Nasef e sul tunisino Rachid Amor, quarto Luigi Ferraris (GAV Vertova) e quinto Marco Rinaldi (Forestale). Al femminile la keniana Margareth Atodonyang in 33.02 in volata su Nadia Eijaffini (runner Team 99), terza la prima italiana Melissa Peretti (Cover) in 35.29, davanti a Stefania Benedetti (GAV Vertova) in 35.36 e alla forestale Maria Grazia Roberti, quinta in 35.51.

Articolo letto 36 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login