Home » Notizie » Corsa in Montagna » MESSICO VS ITALIA NELLO SKYRUNNING

MESSICO VS ITALIA NELLO SKYRUNNING

26/06/09

IL 26 LUGLIO AL GIIR DI MONT PUNTI ”MONDIALI”  

-    Per festeggiare la 17.a edizione la gara lecchese diventa mondiale
–    Il 26 luglio quarta tappa della Sky Runner World Series 2009
–    A Premana si sono dati appuntamento i migliori skyrunners del mondo
–    Tra le donne sfida Jimenez – Brizio. Ci sarà anche la Mini SkyRace
 
 
Sky Runner World Series 2009, ovvero il campionato del mondo della corsa in alta quota, in sette tappe attraverso quattro continenti con gli eventi più rappresentativi in assoluto.
Costa Rica, Spagna, Andorra, Italia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Malaysia, ecco le sette selezionate tappe, e per l’Italia significa “Giir di Mont”, un evento che negli anni ha avuto un’escalation continua.
È un importante riconoscimento quello tributato al “Giir di Mont SkyMarathon” che il 26 luglio sarà proposto a Premana con la 17.a edizione, una gara che nel tempo ha lasciato il segno nel cuore degli skyrunners di tutto il mondo.
Due le prove della Sky Runner World Series 2009 già andate in scena, la Irazu SkyRace a  Rancho Redondo in Costa Rica il 18 aprile, e la Maratòn Alpina Zegama-Aizkorri il 24 maggio nei Paesi Baschi in Spagna, quindi, dopo la prova in Andorra di fine giugno, il 26 luglio ci sarà l’appuntamento in Italia con i migliori specialisti al mondo di questa spettacolare disciplina di corsa in alta quota.
Una gara speciale, il “Giir di Mont”, riconosciuta tale anche dalla ISF, la federazione internazionale, che ha concesso all’evento di Premana la titolazione di skymarathon per la quale serve una distanza dai 30 ai 42 chilometri ed una quota di almeno 2000 metri, quota raggiunta dal percorso del Giir di Mont a Bocchetta Larec (2063 metri) dopo 14,5 km.
Il dislivello totale di 2.400 metri sta a significare la “durezza” di questa corsa, che l’AS Premana sta preparando con cura ormai da molti mesi, mentre i grandi numeri di appassionati che anno dopo anno vi hanno partecipato testimoniano l’attrazione che suscita l’evento nel mondo degli skyrunners.
Quest’anno, per l’assegnazione dei punteggi, il regolamento prevede il riconoscimento dei punti di tre prove della Sky Runner World Series più quelli acquisiti in una delle gare “trials”.
Dopo le prime due prove del campionato, l’uomo da battere sembra proprio essere il messicano Ricardo Mejia, primo assoluto in Costa Rica e terzo in Spagna, ma anche secondo ai Trials di Valposchiavo. Mejia non ha ancora confermato la propria presenza alla gara di Premana, ma è sua abitudine farlo solo nell’ultima settimana, ed ha fatto intendere che vorrebbe esserci per replicare la bella vittoria dell’edizione 2007.
In ordine, dopo le prime due tappe mondiali, lo seguono in classifica due azzurri, Fulvio Dapit e Paolo Larger, il primo ha già aggiunto un risultato dei “trials” e dunque risulta secondo nel ranking internazionale, Larger invece ha all’attivo un secondo e un terzo posto.
Tra le donne sarà un bel match: Emanuela Brizio ha vinto incontrastata le prime due gare, ma la spagnola Stepanhie Jimenez vanta un secondo e un terzo posto ed ha pure un quarto posto nei “trials”, e dunque gode della leadership nel ranking.
Entrambe le protagoniste sono annunciate al via di Premana, ma l’elenco dei partecipanti alla gara lecchese è lungo ed in continuo aggiornamento.
Il percorso del Giir di Mont, è assodato, si sdoppia con un tracciato skymarathon di 32 chilometri e 2.400 metri di dislivello di sole salite per gli skyrunners allenati, una delle gare più difficili al mondo nel rapporto distanza-dislivello, poi, per chi vuole in ogni caso “esserci”, c’è la Mini SkyRace con 20 chilometri e 800 metri di dislivello, comunque impegnativa e affascinante.
Due tracciati che idealmente vanno a toccare i dodici alpeggi che caratterizzano il territorio abbarbicato sopra all’abitato di Premana, caratterizzato da 600 baite e scenari da favola che il 26 luglio, come in passato, si animeranno di tantissimi appassionati e curiosi.
La partenza del Giir di Mont SkyMarathon è programmata alle ore 8.00 (domenica 26 luglio), quella della Mini SkyRace dieci minuti prima. L’arrivo dei primi della gara più impegnativa, se i tempi saranno in linea con le ultime edizioni, è previsto poco dopo le ore 11, alle 9.30 invece quello del giro più breve.
Info: www.aspremana.it

Ranking 2009 dopo 2 prove Skyrunner® World Series

Uomini

1) Riccardo Mejia (Messico) 266
2) Fulvio Dapit (Italia) 194
3) Paolo Larger (Valetudo Skyrunning Italia) 166
4) Miguel Heras (Spagna) 122
5) Xavier Espina (Spagna) 114
 
Donne
1) Stephanie Jimenez (Spagna) 234
2) Emanuela Brizio (Valetudo Skyrunning Italia) 200
3) Rosa Madureira (Portogallo) 188
4) Anna Pichrtova (Repubblica Ceca)  100
4) Irene Vazquez (Messico) 100
 

Foto M Torri

Articolo letto 30 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login