Home » Notizie » Corsa in Montagna » La Cittiglio-Vararo a Ilaria Bianchi e Oukhrid Lhoussaint

La Cittiglio-Vararo a Ilaria Bianchi e Oukhrid Lhoussaint

06/09/11

Resistono ancora i record di Severino Bernardini e Ivana Iozzia La Cittiglio-Vararo a Ilaria Bianchi e Oukhrid Lhoussaint

4 Settembre, Cittiglio- Varese

Le tanto temute nubi temporalesche minacciate dal meteo si tengono lontane da Cittiglio, e una mattinata che non ti aspetti accoglie gli atleti che faranno diventare la Cittiglio-Vararo gara viva??. Evviva la Cittiglio-Vararo.

Alle 9.30 parte la Camminata non competitiva che vede presenti una quarantina di persone: chi corre, chi tenta di farlo, chi cammina? tutti poi a fare poi il tifo ai protagonisti della gara agonistica.

Ore 10.00: puntuale come un orologio, parte il 38° Trofeo Mauro e Severino Traversi a.m, gara regionale Fidal di corsa in salita.
Sono 157 gli atleti al via che si apprestano ad affrontare i tornanti che portano al Passo del Cuvignone. Qui il percorso, identico da anni, e il cronometro non regalano niente a nessuno. Scendere sotto i 34′ alla Cittiglio-Vararo è come conseguire un diploma del podismo, scendere sotto i 32′ è una laurea. Sotto i 30′ avete la laurea ad honorem con bacio accademico.

La gara maschile parte col botto con la sfida BA-ZAMPINI per il traguardo volante (a 1,2km), vinto poi da Filippo Ba.
Poi la gara vive sullo straordinario duello tra FILIPPO BA E OUKHRID LHOUSSAINT, che vede Oukhrid vincere grazie un allungo all’ultimo km di gara.
La ciliegina sulla torta della giornata è il terzo posto del giovanissimo MICHELE BELLUSCHI, figlio di quell’ELIO (13° oggi) che ha legato per anni ed anni il suo nome alla Cittiglio-Vararo.
Papà Elio, nei prossimi anni rivedremo il nome Belluschi nell’albo d’oro della gara???.
Dietro al trio, troviamo poi PREMOLI MARCO, BASOLI ANDREA, BASOLI ANDREA, BREDA IVAN, TONIOLO MAURO, BROGGINI PIETRO, PINI ALBERTO, PORRINI UMBERTO.

Gara femminile di altissimo livello alla Cittiglio-Vararo. Tante le atlete alla partenza (31) e veramente alto il livello tecnico della gara.
Anche qui partenza razzo del duo BIANCHI- BOTTINELLI per il traguardo volante, vinto poi da Ilaria.
Nel prosieguo della gara si delineano le posizioni che porteranno ILARIA BIANCHI a scrivere per la prima volta il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione con uno strepitoso 33’51”. A seguire troviamo la fortissima BEGNIS ELENA, anche lei all’esordio sui tornanti di Vararo. Nel terzo gradino del podio sale CRISTINA CLERICI, sempre grande protagonista in una gara da lei vinta in più occasioni.
A seguire troviamo poi BOTTINELLI MONICA E CONSOLI GRAZIELLA.

Ed infine c’è la sfida tra società per vincere il TROFEO MAURO E SEVERINO TRAVERSI a.m.
E qui abbiamo proprio una sfida tra titani, con la presenza delle 2 compagini più forti della nostra provincia (e non solo): ATLETICA CASORATE e ATLETICA SAN MARCO.
Battaglia vera a Vararo, e lieti di essere stati prescelti per rivedere una sfida a viso aperto tra le 2 società: alla fine la spuntano i gialloneri del Casorate.

E poi? Proprio dopo l’arrivo dell’ultimo concorrente, è arrivata anche la tanto temuta acqua dal cielo!!!!!! E quanta acqua!!!!
Un piccolo regalo del cielo per farci maggiormente apprezzare la polenta preparata dagli Alpini di Cittiglio dopo il piatto di pasta offerto con l’iscrizione.

Ma dopo aver corso la Cittiglio-Vararo, non saranno certamente 2 gocce d’acqua a spaventare gli atleti??..

E infatti sono in tanti a godersi i tantissimi premi messi in palio da Atletica Verbano,

Questa è la Cittiglio-Vararo, unica ed inimitabile.

A.V.

Articolo letto 146 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login