Home » Notizie » Corsa in Montagna » Il ritorno di Meucci e la conferma di Lalli

Il ritorno di Meucci e la conferma di Lalli

18/02/08

Questo dice il cross lungo ai Societari di Monza La giornata tricolore di Monza per i Campionati di Società di corsa capestre si conclude con una bellissima immagine per il mezzofondo italiano: due ragazzi davanti a tutti, due Under 23, due prospetti per il futuro che lasciano veramente ben sperare. E poco importa che ai fini della classifica il nome di Daniele Meucci non compaia (nel cross lungo l’Esercito areggiava fuori classifica) è lui a tagliare per primo il traguardo al termine di uno splendido duello con Andrea Lalli. La gara sui 10 km si sviluppa subito con Daniele Caimmi che da buon capitano delle Fiamme Gialle pilota il gruppo di testa che poco a poco perde unità: fra queste Stefano Baldini che dopo aver provato a tenere il ritmo nel primo giro si lascia sfilare ma sarà autore di un buon recupero nel finale fino al 7. posto. Dopo 3 giri Caimmi lancia il suo giovane nuovo compagno di squadra Lalli, che per trova in Meucci una fiera resistenza. Nell’ultima appassionante tornata Lalli prova a staccare l’avversario, ma è in discesa che la prova si decide con il portacolori dell’Esercito che corona nel migliore dei modi il suo ritorno alle gare dopo 5 mesi di assenza per le note vicende che lo avevano portato alla squalifica: "Lo ammetto, ci ho messo tanto orgoglio per tenere il passo di atleti più avvezzi di me in questo momento alle prove agonistiche. In discesa ho sentito che le gambe andavano e ho provato. Mi è andata bene, questo è il mio ringraziamento per quanti mi sono stati vicino e in particolare per la mia squadra". Scontata la vittoria delle Fiamme Gialle nella classifica a squadre.

In precedenza la gara del corto femminile aveva premiato la marocchina Hanane Janat, dell’Acsi Palatino Campidoglio vincitrice un po’ a sorprsa davanti all’accoppiata delle Fiamme Oro formata da Marzena Michalska e Rosanna Martin. La squadra padovana grazie a loro e alla Berlanda, 9., si è aggiudicata il titolo di società per un solo punto sull’Esercito. Fra gli juniores successo dell’italomarocchino Ahmed El Mazoury (Atl.Lecco Colombo Costruzioni) davanti a Giovanni Fortino (Lib.Scicli). Una giornata quindi con tre vittorie italiane su quattro nelle prove seniores: non avveniva da molti anni.

Fonte: fidal.it – Gabriele Gentili

Articolo letto 32 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login