Home » Notizie » Corsa in Montagna » Giir Di Mont 2011, campione di solidarietà

Giir Di Mont 2011, campione di solidarietà

16/07/11

A Premana si corre a bracetto con Telethon GIIR DI MONT 2011, CAMPIONE DI SOLIDARIETÁ
A PREMANA (LC) SI CORRE A BRACCETTO CON TELETHON

Il 31 luglio scatta la 19.a edizione del Giir di Mont, al via da Premana (Lecco)
Parte della quota delle iscrizioni 2011 sarà devoluta a Telethon per favorire la ricerca
La somma sarà consegnata al coordinatore provinciale di Telethon durante le premiazioni
Iscrizioni in continua crescita, con tante conferme dalla Spagna. La chiusura sarà il 27 luglio

Correre fa bene.
Detto, fatto. Gli organizzatori del Giir di Mont, la gara di skyrunning e corsa in montagna di Premana (LC) che si svolgerà il 31 luglio, hanno pensato non solo a riproporre per la 19.a edizione un evento sportivo impeccabile, ma anche a?”fare bene” nei confronti dei meno fortunati.
Quest’anno il Giir di Mont sosterrà Telethon, donando alla fondazione due euro per ciascun atleta iscritto alla gara, al fine di aiutare la ricerca contro le malattie rare. L’iniziativa è stata fortemente voluta dagli organizzatori premanesi, capeggiati da Maurizio Codega e Filippo Fazzini, per unire l’universo dello sport a quello della solidarietà. Quale segno tangibile della collaborazione, la somma devoluta sarà consegnata al coordinatore provinciale Telethon Renato Milani durante la cerimonia ufficiale di premiazione della gara, in programma dalle 15,00.
La partenza sarà invece alle ore 8,00 di domenica 31, mentre dieci minuti prima partirà la Mini SkyRace, la gara ”alleggerita” che propone un percorso di 20 km (anziché 32), e per raggiungere lo start di entrambe le gare sarà possibile approfittare del bus navetta.
Il percorso del Giir di Mont è quello classico, come detto la lunghezza è di 32 km, e da Premana porta a ”sgambare” tra i principali alpeggi della zona. Da Chiarino si passa a Baroncelli, Casarsa, Forni, Vegessa, Fraina, Caprecolo, Rasga, Premaniga, Solino, Piancalada, Deleguaccio, salendo in tutto 2.400 metri di dislivello. Come sempre attesa per il pubblico, pronto a tifare i runners preferiti lungo il percorso di gara, e per chi vorrà seguire la corsa dai punti strategici migliori anche quest’anno sarà a disposizione il servizio elicottero.
L’edizione 2011 del Giir di Mont farà parte del Grand Prix corsainmontagna.it, un circuito di quattro gare tra le province di Lecco, Bergamo, Brescia e Trento, un’idea che senza dubbio radunerà molti appassionati desiderosi di misurarsi all’interno del circuito.
Per quello che riguarda il parterre del 19° Giir di Mont, la lista degli iscritti si sta infoltendo sempre più, soprattutto è da segnalare un corposo gruppo di atleti che si sono prenotati dalla Spagna. Un segno tangibile, questo, del sapore sempre più internazionale di una gara come il Giir di Mont, e il fatto che la terra iberica abbia dato risposta positiva all’appuntamento premanese è anche prova della proficua collaborazione realizzata con la gara di skyrunning di Zegama, con cui appunto è gemellata.
Le iscrizioni resteranno aperte fino a mercoledì 27 luglio – termine massimo per regolarizzare la propria partecipazione – anche se potrebbero essere chiuse in precedenza nel caso in cui fosse raggiunto il tetto massimo, fissato a 350 unità (anche se lo scorso anno questa cifra era stata ampiamente superata, arrivando a 650 partecipanti).
Anche per la sua 19.a edizione, il Giir di Mont si riconferma come appuntamento imperdibile nel panorama dello skyrunning, come di consueto molto apprezzato da campioni e appassionati della specialità. A dirla tutta, anche chi pratica la corsa in montagna (che prevede dislivelli e altitudini inferiori), non disdegna questo evento, tant’è che lo scorso anno, insieme al vincitore e skyrunner Kilian Jornet Burgada, a dettare il ritmo in testa al gruppo di partecipanti c’era anche il campione mondiale Marco De Gasperi.
Info: www.aspremana.it

Articolo letto 24 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login