Home » Notizie » Corsa in Montagna » GP Talamona (So) Enea Riva Confermato alla guida del Club

GP Talamona (So) Enea Riva Confermato alla guida del Club

09/12/06

L’obiettivo è crescere ancora

In soli due anni il Gp Talamona Master Sport è letteralmente risolto dalle ceneri. Gran parte del merito va al nuovo staff dirigenziale che, sulle ali dell’entusiasmo, ha saputo riportare in auge questa gloriosa  società. Se alle elezioni di fine novembre il presidente Enea Riva è stato riconfermato per altri due anni, lo scorso fine settimana sono state ufficializzate le altre cariche dirigenziali. Ottima occasione, quest’ultima, per stilare un bilancio in corsa: «Sono stati due anni intensi, ricchi di impegni ma anche di soddisfazioni – ha esordito il presidente dei biancoblù -. Il numero degli atleti è pressoché raddoppiato e a oggi contiamo circa 120 tesserati». Non solo quantità, ma pure qualità: «Nel settore assoluto l’incremento è stato quantitativo e qualitativo. Nel 2006 ci siamo piazzati al secondo posto del campionato regionale di corsa in montagna, al trofeo Vanoni abbiamo schierato ben 13 staffette maschili e i migliori dei nostri (Silvani – Ciaponi – Rosina) hanno centrato una prestigiosa decima piazza. Anche al femminile ci siamo tolti alcune soddisfazioni con Ciaponi Duca, Spandri e Vauthier». In prospettiva futura, si è però voluto puntare molto sul vivaio: «Il recupero del settore giovanile era uno dei nostri obiettivi primari – ha continuato Riva a ruota libera -. Abbiamo iniziato facendo propaganda nelle scuole, ottenendo subito risposte positive. Nel 2005, anche qui, si è registrato un notevole incremento di iscritti e attualmente ci sono una quarantina di tesserati sotto i 16 anni». Ciò ha comportato un onere non indifferente: «L’impegno richiesto in questo campo è notevole, ma fortunatamente si è formato un bel gruppo di persone disposte a spendere del tempo per i nostri ragazzi. Oltre al risultato strettamente sportivo, comunque importante, cerchiamo di far vivere loro il podismo come momento di impegno, festa e aggregazione». Non mancano comunque le difficoltà: «A Talamona vi è  carenza di luoghi e strutture adatte a praticare atletica soprattutto nei mesi invernali. A parte l’utilizzo della palestra comunale due ore a settimana, ci dobbiamo arrangiare e trasportare i ragazzi  nel morbegnese per trovare una zona illuminata e non troppo trafficata. Chiedere la costruzione di una pista di atletica è forse utopia,  nostra intenzione, invece, è sollecitare le istituzioni locali per predisporre un’adeguata illuminazione nella zona pedonale dell’Isola». Fotografata la condizione attuale, Riva ha parlato di futuro: «Visto il bilancio positivo di questo biennio, l’intenzione è di proseguire sulla stessa strada. A livello agonistico parteciperemo alle varie gare di campestre, strada e montagna. Con i giovani vogliamo seguire pure il settore pista. Ci piacerebbe, infine, intensificare la collaborazione con la scuola». Consiglio Direttivo. Presidente:    Riva Enea; vicepresidente:    Cerri Ginesio; segretario:    Folini Elio; consiglieri: Barri Corrado, Ciaponi Silvia, Sassella Fabio,  Tirinzoni Fulvio, Francesca Duca,  Fabio Perlini.                    

                                       Maurizio Torri

 

Articolo letto 187 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login