Home » Notizie » Corsa in Montagna » Folini fa rima con Songini

Folini fa rima con Songini

12/08/07

Lo skyrunner d’Ardenno si aggiudica la classica sondriese

Piateda (So): Successo valtellinese, domenica, sulle erte del Memorial Loris Folini. Ad eccellere sui 12km only up – 1450m di dislivello positivo – che dal rifugio Briotti portano sino al traguardo del Donati, è stato un superlativo Dario Songini. Con una progressione che sullo strappo finale lo ha visto sorpassare il fuggitivo Max Zanaboni, il portacolori del Gs Valgerola ha tagliato il nastro in  1h19’39”: «A livello cronometrico non ho battuto il mio personale su questa gara, ma sono davvero felice di avere vinto – è stato il commento a caldo del fiorista di Ardenno -. La mia è stata una prova tattica. Davanti a tirare il gruppo c’era Massimiliano Zanaboni. Sull’ultima salita non riuscivo a capire se mi aspettava per poi strappare o se era davvero in difficoltà. Ho quindi preferito tornargli sotto in modo graduale». Raggiuntolo a metà della rampa, Songini ha dato fondo ale ultime energie: «Ci ho provato e mi è andata bene. Il Memorial Folini è una gara che conosco, sapevo che ormai era fatta». Evidentemente in riserva dopo alcune uscite a buoni livelli, il corridore sondalino ha commentato: «Non sono certo soddisfatto di quest’ultima performance, ma avevo le gambe vuote e più di così non avrei potuto fare. Questo è un periodo di alti e bassi. Fortunatamente gli alti sono coincisi con Champdepraz e Malonno». Se l’ex stella dell’Atletica Alta Valtellina ha terminato in 1h21’27”, sul gradino più basso del podio è invece  salito il neo acquisto del Gp Talamona Christian Pizzatti – 1h22’13”-. Sfruttando al meglio le proprie doti, lo scalatore di Piateda ha messo in fila Corrado Armuzzi, Antonio Armuzzi, Dennis Marelli, Ivan Murada, Stefano Silvani, Francesco Della Torre e il recordman del tracciato massimiliano Ronca. Da rimarcare, il 19° posto assoluto – con il ragguardevole crono di 1h34’35” – di Roberto Rolfi. Classe ‘48, questa autentica gloria dell’atletica valtellinese che non indossava un pettorale da 16 anni, ha ancora dimostrato classe da vendere. Passando alla gara in rosa, come non menzionare la vittoria con record della lecchese Giovanna Cavalli. Per lei un finish time di 1h36’38” che le ha permesso di regolare Marina Testini e Laura Valsecchi. Nonostante i soli 62 atleti ai nastri di partenza, il comitato organizzatore si è dichiarato soddisfatto per il buon esito della gara: «Il livello dei concorrenti era decisamente buono –ha confermato Nicola Scherini del gruppo Amici di Loris -. Avevamo alcuni dei migliori specialisti locali e diversi concorrenti da fuori provincia. Come se non bastasse, nella prova femminile è addirittura caduto il precedente primato cronometrico». Podio M: 1. Dario Songini 1h19’39”; 2. Massimiliano Zanaboni 1h21’27”; 3. Christian Pizzatti 1h22’13”. Podio  F: 1. Giovanna Cavalli 1h36’38”; 2. Marina Testini 1h49’29”; 3. Laura Valsecchi 2h07’27”. Maurizio Torri

 

 

Articolo letto 224 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login