Home » Notizie » Corsa in Montagna » ELISA DESCO

ELISA DESCO

27/07/08

”Campionessa Italiana con un turno d’anticipo”

·        Dopo il successo continentale, la stella dell’Atletica Valle Brembana detta legge anche in Italia;

·        Domodossola e Adrara San Martino. Con un bis di successi si è già aggiudicata il titolo tricolore Fidal 2008;

·        Per lei che ama i percorsi saliscendi, quella odierna sulle erte orobiche è una vittoria che vale;

·        Ora, per la serie un po’ di strada non gusta mai, nel mirino vi è la Corrida di Zogno;

·        E i suoi supporter cominciano a sognare una performance mondiale che incornici un 2008 “da urlo”.   

 

 

Adrara (Bg): Elisa Desco vince anche Sui Colli di San Fermo. La paesanese in forze all’Atletica Valle Brembana si è aggiudicata il tricolore di corsa in montagna con una prova di anticipo. Dato il suo ben noto feeling per i tracciati saliscendi, quello odierno sulle erte orobiche è un successo vale doppio: «Sicuramente – è stato il suo commento a caldo -. Visto il livello delle avversarie e le pendenze che dovevamo affrontare, avrei firmato per un posto sul podio. E invece anche sta volta mi è andata bene». Già, ma è stata battaglia dal primo all’ultimo metro: «La Runnger è partita fortissimo. Io e Antonella Confortola eravamo dietro ad inseguire». Se il sorpasso sulla fuggitiva è avvenuto nel punto più tecnico, la prova si è decisa su gli ultimi tornanti: «Ripresa Renate, la lotta per il primo posto era un discorso a due tra me e Antonella – ha continuato l’atleta seguita da Massimo Magnani -. Usciti dallo sterrato, in vista del traguardo ho spinto a tutta su gli ultimi tornati guadagnando un successo tanto sofferto quanto apprezzato». Che dire, risultati alla mano, Elisa Desco sembra avere decisamente cambiato marcia dopo la vittoria europea conquistata due settimane orsono in terra tedesca. Nell’odierno Memorial Plebani, sul tracciato di sola ascesa che da Adrara San Rocco portava ai Colli di San Fermo, l’atleta cuneese ha messo in fila il meglio della corsa in montagna italiana che nell’occasione recuperava tutte le sue "stelle", ed anche alcuni nomi nuovi del panorama montano. Nella gara valevole come 2ª e penultima  prova di challenge tricolore  Fidal, Elisa ha tagliato il traguardo nel tempo di 32’59". Alle sue spalle due runner del Gruppo Sportivo Forestale, Renate Runnger e Antonella Confortola. «Sono doppiamente felice di questo trionfo.  Grazie alla questa vittoria, ottenuta davanti ad avversarie fortissime, mi sono già aggiudicata anche il titolo italiano assoluto con una prova di anticipo. la terza prova non sarà influente per me ai fini della classifica, in quanto una prova viene scartata. Ora punto a correre forte domenica prossima nella Corrida di Zogno (Bg), la competizione internazionale su strada che organizza la mia società».


 

Maurizio Torri

Cell. 329/5469483

Mail info@sportdimontagna.com

 

 

Articolo letto 33 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login