Home » Notizie » Corsa in Montagna » Doppietta norvegese per la famiglia Wyatt

Doppietta norvegese per la famiglia Wyatt

16/08/10

Nella Skaala Uphill, a Loen in Norvegia, dominio di Antonella Confortola. Successo e nuovo record della gara per Jonathan Wyatt. Bravo anche Alex Baldaccini Non c’è dubbio: Antonella Confortola è in ottima condizione.
Si chiude con un successo netto la trasferta norvegese della fondista trentina della Forestale, che la prossima settimana, a Susa, sarà impegnata nell’atteso duello con Valentina Belotti per il titolo italiano 2010.
Soddisfazione doppia, perché unita al grande ritorno del marito Jonathan Wyatt, a sua volta netto vincitore della prova maschile, peraltro con il nuovo record della gara. Primato per soli 8 secondi strappato al povero John Tvedt, il miglior norvegese di sempre nella corsa in montagna, tragicamente scomparso un paio di stagioni fa.
Gara dura e atipica quella norvegese, in un paio di occasioni sede anche di prove del Grand Prix WMRA. Gara in cui si corre con un pur piccolo zainetto, e in cui dai fiordi di partenza si sale per quasi 2000 metri sino a roccette negli anni spesso imbiancate dalla neve.
Gara davvero sentita in terra norvegese, a cui mai mancano fondisti di livello mondiale o “pistaioli” quotati in cerca di divagazioni. Così anche quest’anno, con i nomi dei medagliati olimpici e mondiali Kristen Skjeldal, Odd-Bjorn Hjelmeset, della stellina del mezzofondo norvegese Karoline Grøvdal o della già campionessa europea di corsa in montagna Anita Eversten a spiccare quanto a blasone.
Un keniano, il solito John Sompol, e il forte svizzero David Schneider alle spalle di Jonathan Wyatt, che in 1h08.30 pure si prende dunque il record della gara. Sompol chiude a 2’11”, Schneider a 4’20”. Giù dal podio, è la volta di altri norvegesi, con il bravissimo Alex Baldaccini a cogliere bellissima nona piazza. Piazzamento di certo non meno importante dell’esperienza maturata in questa importante occasione internazionale, vissuta insieme al papà Gianfranco, vincitore tra gli MM50 nel ragguardevole tempo di 1h28’27”.
Netto, si diceva, il successo della Confortola tra le donne. Il record della Eversten rimane lontano, ma in 1h23’19” Antonella lascia a 3’40” la giovanissima norvegese Heidi Weng (19 anni appena) e a 3’51” la Eversten. Settima Karoline Grovdal, classe 1990, già campionessa europea juniores dei 3000 siepi e tredicesima quest’anno nei 5000 a Barcellona (4:15.12 1500 mt. – 15.25.40 5000 mt. – 9.33.19 3000 siepi – 31.29 10000 metri, i suoi personali…).

Risultati:

Women:
1) Antonella Confortola Forestale, ITALY 1.23.19
2) Heidi Weng Il / Team Synnfjell 1.26.59
3) Anita Håkenstad Eversten Øystre Slidre IL 1.27.10
4) Buer,May Britt Gular 1:28:18
5) Nevin,Anne Strindheim 1:29:36
6) Helgheim,Merete Gloppen Friidrettslag 1:30:52
7) Grøvdal,Karoline Bjerkeli SK Vidar 1:31:07
8) Toftdahl,Tuva Strindheim Friidrett 1:31:45

Men:
1)Jonathan Wyatt Atletica Trento, NEW ZEALAND 1.08.30
2) John Sompol KENYA 1.10.41
3) David Schneider Inov-8 Switzerland, SWITZERLAND 1.12.50
4) Kleist,Anders SK Graal 1:13:33
5) Skjeldal,Kristen Bulken Il 1:15:16
6) Eilifsen,Morten Rindalstroll Ik 1:16:52
7) Gjedrem,Hans Martin Valldal Il / La Sportiva Skåla 1:17:34
8) Hjelmeset,Odd-Bjørn Fjellhug/vereide 1:17:57
9) Baldaccini,Alex Gs Orobie 1:18:45
10) Nylund,Sven Molde Olymp Il 1:18:59

Articolo letto 51 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login