Home » Notizie » Corsa in Montagna » Domenica grande appuntamento con il cross giovanile: giochi studenteschi e campionati italiani

Domenica grande appuntamento con il cross giovanile: giochi studenteschi e campionati italiani

15/03/11

Comunicato stampa Fidal Veneto Pronti, via. L’appuntamento più importante della stagione giovanile della corsa campestre, è ormai alle porte. Sabato 19 e domenica 20 marzo, a Marostica e Nove, è in programma una doppia, grande rassegna tricolore: la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e i Campionati Italiani Cadetti per Regioni.

Il più prestigioso appuntamento invernale con l’atletica scolastica e l’ormai classico evento federale a livello under 16, per la prima volta, saranno abbinati in un’unica manifestazione che coinvolgerà circa 800 giovani, in rappresentanza di 19 regioni e due province autonome (Trento e Bolzano).

Il futuro della corsa campestre farà passerella nel Vicentino: i campioni azzurri di domani affronteranno un primo, significativo banco di prova andandosi a sfidare, domenica 20 marzo, sullo spettacolare percorso ricavato, a Nove, nell’area golenale del fiume Brenta. Un teatro naturale, costituito da prati e boscaglie, che offrirà suggestivi scorci paesaggistici, oltre a permettere di godere di un tracciato di gara visibile in ogni sua parte.

”Promettiamo un fine settimana da protagonisti a tutti: atleti, dirigenti, accompagnatori ? ha dichiarato il sindaco di Nove, Manuele Bozzetto, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento, svoltasi stamane nella cittadina che ospiterà le gare -. Nove ha due eccellenze: le ceramiche e il Brenta. Sapremo valorizzarle al meglio”.

Il sipario sulla finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e sui Campionati Italiani Cadetti per Regioni si alzerà sabato 19 marzo, alle 18, quando Marostica ospiterà la cerimonia di apertura della rassegna. Il cuore della città degli scacchi accoglierà le rappresentative provenienti da ogni parte d’Italia, offrendo il suo volto più classico e spettacolare.

Una cornice di gonfaloni, costumi preziosi e bandiere, che rappresenterà la miglior sintesi della capacità di accoglienza del Veneto, in giornate in cui il concetto di identità nazionale sarà vivo più che mai per effetto delle celebrazioni legate al 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

”Sarà una grande occasione di valorizzazione del territorio ? ha affermato il sindaco di Marostica, Gianni Scettro -. Grazie al coinvolgimento della Pro Marostica, promettiamo, in Piazza degli Scacchi, una cerimonia di apertura assolutamente unica. E siamo anche orgogliosi dell’impegno organizzativo dell’Atletica Vimar, società da 35 anni impegnata nell’attività giovanile”.

La manifestazione tricolore ha il supporto di Kinder+Sport, main partner delle finali dei Giochi Sportivi Studenteschi nell’ambito del progetto Kinder+Sport School Athletics, volto alla promozione dell’atletica leggera nelle scuole.

”Con la scuola non possiamo sbagliare ? ha precisato il consigliere nazionale della Fidal, Osvaldo Zucchetta – e a Nove, sotto il profilo organizzativo, la Federazione si sente in una botte di ferro”. Paolo Valente, presidente del Comitato regionale della Fidal, oltre che del Comitato organizzatore locale, ha poi rilanciato: ”I Giochi Sportivi Studenteschi e il Campionato Italiano Cadetti per Regioni potrebbero essere solo la prima manifestazione tricolore di corsa campestre a svolgersi a Nove: nell’area golenale del Brenta ci sono i requisiti per una manifestazione di livello assoluto”.

Con il Comitato organizzatore locale collaboreranno la Fidal, il Ministero dell’Istruzione, le amministrazioni comunali di Marostica e Nove e la società sportiva Atletica Marostica Vimar.

Le gare inizieranno alle 10, con le cadette e i cadetti impegnati nelle gare dei Giochi Sportivi Studenteschi. Alle 10.50, in successione, toccherà alle prova scolastiche per le allieve e gli allievi. Alle 11.40 sarà la volta delle gare cadette e cadetti dei Campionati Italiani per Regioni. Alle 12.30, infine, le premiazioni delle rappresentative scolastiche e federali. Tra gli ospiti d’onore, il campione olimpico di marcia, Alex Schwazer. Il conto alla rovescia può iniziare: Marostica e Nove aspettano la miglior gioventù d’Italia. Correndo sui prati, sarà sicuramente così.

Articolo letto 40 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login