Home » Notizie » Corsa in Montagna » Definito il programma della Dolomites Skyrace

Definito il programma della Dolomites Skyrace

29/05/11

Esordio per la gara mini, il vertical in altra data È stato definito il programma della quattordicesima edizione della Dolomites SkyRace, con importanti novità, rispettando la tradizione del Comitato Organizzatore che negli anni si è sempre distinto per capacità organizzative e dinamicità, prima con l’indimenticato Diego Perathoner, ora con il nuovo presidente Diego Salvador. La Val di Fassa ha sempre avuto un ruolo di primaria importanza per il mondo delle skyrunning, visto che la Federazione Internazionale è stata fondata proprio a Canazei e visto che le Dolomiti fassane hanno ospitato sia i campionati italiani, sia quelli europei, ed ancora i campionati mondiali e gli Sky Games. Il 24 luglio la suggestiva competizione avrà validità come terza prova delle World Series e lo staff della manifestazione ha reso noto il programma definitivo dell’evento.
Rispetto alle edizioni passate c’è una serie di novità di rilievo. La prima, destinata a riscuotere successo e un seguito concreto anche nei prossimi anni, è la Mini Dolomites SkyRace che andrà in scena alle ore 16.00 di sabato 23 luglio. Si tratta di una corsa con partenza in linea per ragazzi, maschi e femmine, con un’età compresa tra i 9 e 16 anni divisi in due categorie, i quali si daranno battaglia lungo un percorso che avrà uno sviluppo di 2,5 chilometri. Naturalmente anche in questo caso, come tradizione vuole, sarà piazza Marconi nel centro di Canazei il punto di partenza e arrivo della gara. Inoltre, le iscrizioni potranno essere effettuate nei pressi dello start fino a pochi minuti dal via. Sempre nella giornata di sabato, presso il Cinema Teatro Marmolada di Canazei, alle ore 18.30 si svolgerà il consueto briefing tecnico con gli atleti durante il quale verrà illustrato il percorso della Dolomites Skyrace in tutti i suoi particolari.
Non mancherà nemmeno un momento di approfondimento sulle tematiche sportive. Infatti il responsabile scientifico della EthicSport, azienda specializzata nella produzione e distribuzione di integratori sport professionali, dopo il briefing relazionerà anche sull’importanza dell’alimentazione e reidratazione in gara e la pianificazione dei ristori lungo il percorso. La EthicSport è uno dei partners della SkyRace e su tutto il tragitto fornirà gli atleti di barrette e integratori adatti alla tipologia della corsa, sia in salita che in discesa. Si tratta di un’autentica prima volta per gare di questo genere. Ovviamente sono previsti, come sempre, gli alimenti tradizionali quali frutta secca, cioccolata, acqua, ecc.

Infine, alle ore 21.00, piazza Marconi si vestirà a festa con la presentazione ufficiale dell’evento ai numerosi ospiti che affollano la Val di Fassa e ai valligiani. Dal palco delle manifestazioni le Autorità saluteranno tutti i presenti, mentre sul grande schermo verranno proposte immagini spettacolari della Dolomites SkyRace. Saranno premiati i ragazzi protagonisti della Mini Dolomites SkyRace e verranno consegnati i pettorali ai Top Runners che prenderanno parte alla gara della domenica. Non mancherà la musica, tanta musica, proposta da musicisti locali che suoneranno fino a tardi. Oltre a ciò si potrà visitare gli stands presenti dedicati ai prodotti sportivi. Ad accompagnare la serata toccherà al Coro Genzianella di Tesero con un concerto dal titolo «Si sta come d’autunno…», con inizio alle ore 21.

Domenica mattina alle ore 8.30 partenza della gara dalla piazza di Canazei. Teatro dell’evento, ancora una volta, saranno le maestose cime dolomitiche dell’alta Val di Fassa. Una corsa per atleti veri, i cosiddetti iron man. Temprati e senza paura nell’affrontare terreni impervi, rocce taglienti, canaloni e salite al limite. 10 chilometri di ascesa interminabile, da Canazei fin sulla vetta del Piz Boè a 3152 metri. Poi 12 chilometri di discesa, a tratti assicurati alle corde, tanto è elevato il grado di difficoltà. Insomma, per coloro che seguiranno da vicino questi ”corridori del cielo” sarà uno spettacolo unico al mondo in un anfiteatro naturale di rara bellezza.
A proposito, altra novità. Ai primi 100 spettatori che arriveranno sulla sommità del Piz Boè per assistere al passaggio degli atleti verrà regalata una maglietta ricordo dell’evento offerta dal Comitato Organizzatore. Inoltre, per agevolare l’arrivo in quota degli appassionati, la funivia del Sass Pordoi sarà in funzione gratuitamente dalle ore 7.00 alle 8.30.

Le iscrizioni, aperte da alcune settimane, stanno facendo registrare un trend positivo e da quest’anno si possono effettuare scaricando e compilando l’apposito modulo dal sito www.dolomiteskyrace.com.

L’ultima news riguarda la decisione di spostare il vertical kilometer in data diversa rispetto al programma della Dolomites SkyRace. La quarta edizione del Vertical Alba ? Crepa Neigra, si disputerà infatti domenica 21 agosto, lungo il sentiero del fulmine, con partenza da Alba di Canazei (1465 metri) ed arrivo ai 2465 metri di Crepa Neigra. (g.p.)

Articolo letto 60 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login