Home » Notizie » Corsa in Montagna » Campionati Balcanici di corsa in montagna: Romania e Turchia svettano nel medagliere

Campionati Balcanici di corsa in montagna: Romania e Turchia svettano nel medagliere

15/06/11

Interessanti indicazioni in vista dei prossimi campionati Europei. News available also in English ROMANIA E TURCHIA AI PRIMI POSTI NEI CAMPIONATI BALCANICI DI CORSA IN MONTAGNA
A medaglia anche Bulgaria e Serbia

Fonte:Wmra
Si sono tenuti a Dimitrovgrad i terzi Campionati Balcanici di corsa in montagna alla presenza di 7 nazioni per un totale di 74 atleti al via.
Le rappresentative di Turchia e Romania hanno vinto entrambe quattro medaglie d’oro. Per la Turchia un totale di dieci medaglie, (anche quatro argenti e due bronzi) mentre la Romania conquista nove medaglie (tre argenti e due bronzi).
Sul podio anche la Bulgaria con una medaglia d’argento e due bronzi, e la nazione ospitante (la Serbia) che ha conquistato due medaglie di bronzo. Molto interessante è stata la presenza di Albania, Grecia e Repubblica di Macedonia, con piazzamenti nelle prime posizioni in diverse gare.
Entrando nel dettaglio, la gara junior donne è stata vinta dalla turca Yasemin Can (due volte vice-campionessa mondiale e una volta campionessa europea) La Can vince il titolo balcanico con il tempo di 17.08 davanti a due romene: Denisa Ionela Dragomir, seconda con 17.53 e Rebecca Rus,terza con 18.29. La squadra Romena vince il titolo grazie anche ai piazzamenti di Adelina Georgina Moroita (quinta) e Andrada Iuliana Bulgarasu (sesta). Al secondo posto troviamo il team turco ed al terzo quello Serbo. Quarta piazza per la Bulgaria (con il miglior piazzamento di Marinela Nineva, quarta). La rappresentativa Albanese ha partecipato con una squadra incompleta.
Anche nella gara junior uomini la vittoria è andata agli atleti turchi, che con una squadra fortissima (tutti i quattro atleti sono finiti nelle prime cinque posizioni) ha vinto anche l’oro per nazioni. Titolo balcanico per il turco Sonmez Dag (31.58),argento per il connazionale Nuri Komur (32.15). Troviamo poi gli altri due rappresentanti Ahmet Ozrek (33.42) e Yetkin Tunctan (34.36) in quarta e quinta piazza. Solo il romeno Istvan Szobolcs Gyorgy (33.27) è stato capace di interrompere il dominio turco grazie al terzo posto. Interessante il decimo posto dell’atleta macedone Milosh Ranciki, che si è piazzato dietro quattro turchi, quattro romeni e un bulgaro, ma prima di altri dieci corridori che hanno preso parte a questo evento. Nella classifica a squadre, dietro l’imprendibile squadra turca, troviamo in seconda posizione la Romania e terza la Bulgaria. Quarto posto per la Serbia e quinto il team albanese.
Una gara molto combattuta si è avuta in campo femminile dove la romena Cristina Alexandra Frumuz è stata in grado di superare nella parte finale dell’ultimo giro la turca Yagmur Tarhan. La Frumuz ha completato la gara in 36.52;
la seconda è stata la Bulgara Milka Mihaylova (37.11), che fino all’ultimo ha cercato di rientrare sulla prima per conquistare il titolo.
La turca Yagmur Tarhan (37.46) dopo essere crollata nella parte finale della gara conclude al terzo posto.
La Romania è la nuova squadra campione del 2011 (con12 punti) davanti alla Turchia (16punti) e la Bulgaria (19 punti). Quarta piazza per la nazione ospitante Serbia (37 punti).
La gara senior maschile è stata un assolo per il vincitore, il romeno Ionut Alin Zinca (tempo di 45.46). Zinca (già vincitore in Italia della Valetudo Skyrace) è stato in testa per tutti i tre giri del percorso, senza dare possibilità di rientrare ai quattro turchi che gli sono finite alle spalle: il secondo Mehmet Akkoyun (46.06), il terzo (Adem Karatas 46.12) il quarto (Ridvan Bozkurt 46.55) e il quinto (Deniz Kazan: 47.09). Nella classifica a squadre troviamo al primo posto la Turchia, argento per la Romania (18 punti) e al terzo la Serbia (33 punti). La nazionale della Bulgaria ha perso il bronzo per un solo punto (34) mentre la Repubblica Macedone ha finito in quinta piazza (54 punti). A livello individuale da rimarcare il nono posto dell’albanese Ilir Kellezi e il tredicesimo del greco Georgios Dialektos.
Il Direttore Organizzativo Goran Cegar ha fatto del suo meglio per organizzare una manifestazione di alto livello: molti commenti positive sono venuti dai partecipanti. Il LOC e il Comune di Dimitrovgrad hanno realmente profuso tutte le loro energie nell’organizzazione dell’evento sotto tutti gli aspetti: quello prettamente tecnico della gara, il protocollo delle premiazioni, gli alloggi, i trasporti, la stampa e altro.
Questa manifestazione è promossa dalla ABAF (Association of Balkan Athletic Federation) e la bulgara Galia Puhaleva, segretaria generale della ABAF (e membro del consiglio WMRA )è stata presente alle gare.
La promotrice dell’evento Vera Nikolic, è stata una leggenda dell’atletica Serba: in passato ha siglato il record del mondo e per due volte è stata campionessa europea degli 800 metri.
Il Presidente Wmra Bruno Gozzelino, insieme a Erhan Basoglu, (membro del consiglio WMRA) ?entrambi presenti all’evento, – hanno espresso un plauso al buon lavoro fatto dall’ABAF, dalla federazione Serba di atletica, dal comitato organizzatore e dal Comune di Dimitrovgrad.

Romania and Turkey in the top places at Balkan M. R. Championships. Bulgaria and Serbia won medals.
In Dimitrovgrad (Serbia) was held the third Balkan Mountain Running Championships where seven Balkan Conntries were present, with a total of 74 runners at the start line.
Turkey and Romania won both four gold medals; Turkey in total took ten medals (plus four silver and two bronze); instead Romania gained in total nine medals (three silver and two bronze). On the podium also Bulgaria with one silver and two bronze medals and host Country Serbia who obtained two bronze medals. But really interesting were the presence of Albania, Greece and FYR of Macedonia with important top position in some races.
In details in the junior women races Turkish Yasemin Can (twice junior World Champion and one time junior European Champion) wan the Balkan title (with 17.08) in front of two Romanian: Denisa Ionela Dragomir, second with 17.53 and Rebecca Rus, third with 18.29. Romanian team (thanking the places of Adelina Georgina Moroita (fith) and Andrada Iuliana Bulgarasu (sixth) won the gold medal defeating Turkey and host Country, Serbia. Albania junior women team finished in fourth position. Bulgaria (best runner of this team was Marinela Nineva, fourth) started with an incomplete team.
Also in the men junior race victory was for the Turkish runners with a strong team that was also Balkan Champions 2011 due the fact that all the four members finished in the first five positions.
Balkan Champion was Turkish Sonmez Dag (31.58), silver medallist was Turkish Nuri Komur (32.15) while the other two member of the Turkish team Ahmet Ozrek (33.42) and Yetkin Tunctan (34.36) finished fourth and fifth. Only Romanian Istvan Szobolcs Gyorgy (33.27) was able to break the hegemony of the Turkish runners, winning bronze medal. Interesting the tenth position of Macedonian runner, Milosh Ranciki, who arrived behind four Turkish, four Romanian and one Bulgarian runner, but before the other ten runners who took part to this event. In the team behind the Turkish team, Balkan Champion 2011, second place and silver medal for Romania and third place with bronze medal for Bulgaria. Fourth team was Serbia and fifth team Albania.
Very interesting and fighting was the senior women race where the winner was Romanian Cristina Alexandra Frumuz which managed to overcome the Turkish Yagmur Tarhan during the last part of the final lap. Frumuz finished race in 36.52; second was Bulgarian Milka Mihaylova (in 37.11), who tried until the end of the race for wimming the Balkan title. Third was the Turkish Yagmur Tarhan (37.46) who lost position during the final part of the race. On the podium for team result Romania was Balkan Champion 2011 (with 12 points) in front of Turkey (16 points) and Bulgaria (19 points). Fourth position for host Country Serbia (37 points).
The men senior race was a show for the winner: Romanian Ionut Alin Zinca (time of 45.46) run all the three laps in leading position without offer any chance for the victory for the four Turkish runners who finished the race in second (Mehmet Akkoyun: 46.06), third (Adem Karatas: 46.12) fourth (Ridvan Bozkurt: 46.55) and fifth (Deniz Kazan: 47.09) position. Five full team in the result. Balkan Champions 2011 was Turkey (9 points); silver medal was Romania (18 points) and Serbia won bronze medal (33 points): Bulgaria lost medal only for one point (34 points) and FYR of Makedonia finished in fifth place (54 points) As individual result must be underlined the ninth place of the Albanian runner Ilir Kellezi and the thirteenth place for the Greek runner Georgios Dialektos.
Event Director Goran Cegar did his best to organise this event on highest level: a lot of positive comments by the participants: LOC and Municipality of Dimitrovgrad have done really a great job in the organisation of the event under many profile: technical aspect of the race, protocol, accommodation, transport, media end press, facilities and so on.
The event is staged by ABAF (Association of Balkan Athletic Federation) and Bulgariana Galia Puhaleva , General Secretary oif ABAF (also WMRA Council member) attended to the competition.
Event promoteur was a legend of Serbian athletics, Vera Nikolic, former World record holder and two times European champion in 800m.
Bruno Gozzelino, WMRA President; together Erhan Basoglu, (WMRA Council member) – both present to the event – applauded for the work well done by ABAF, by Serbia Athletic Federation, by LOC and by the Municipality of Dimitrovgrad.

Source: Wmra

Articolo letto 57 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login