Home » Notizie » Corsa in Montagna » Brizio e Piana: doppietta ossolana a Chianocco

Brizio e Piana: doppietta ossolana a Chianocco

22/07/07

Assegnati nel torinese i titoli regionali assoluti

Scende a valle il Trofeo Alpe Balmafol. Lo fa per ospitare l’ultima prova del Campionato Regionale di corsa in montagna, che a Chianocco, in Valle di Susa, saluta le attese vittorie di Emanuela Brizio e di Rolando Piana, ossolani, entrambi in forza alla Caddese. Sul nuovo percorso ricavato tra le frazioni Pavaglione e Molè, circa duecento atleti hanno preso parte ad una gara che lega il nome ad un’importante battaglia partigiana – quella dell’Alpe Balmafol – e che oggi ha celebrato la sua nona edizione. Vittoria netta quella della Brizio, più risicata quella di Piana, ma entrambi si laureano campioni piemontesi 2007. In virtù di una partenza decisa, la Brizio ipoteca il successo già al passaggio al culmine della salita, e dopo 41’28" di gara si presenta al traguardo con 1’03" di vantaggio sull’ex azzurra Mirella Cabodi (Giò 22), comunque protagonista di un bel recupero in discesa. A completare il podio, distanziata di 1’50", Maria Laura Fornelli (Atp Torino), che precede a sua volta Debora Cardone (Giò 22 – 44’32") e Maria Piera Viale (Dragonero – 44’38").

Molto più combattuta e ricca di cambiamenti di fronte la prova maschile, con Rolando Piana a rimanere guardingo sin quasi al termine della salita, salvo poi allungare progressivamente il passo nella parte più tecnica della discesa e tagliare il traguardo, dopo 10200 metri di fatica, nel tempo di 47’41". E se il sorprendente e coraggioso Gabriele Pozzi (Genzianella) regge bene e conserva la seconda piazza con soli 15" di distacco da Piana, è invece lotta intensa per il terzo gradino del podio, con Dario Bonino (Giò 22 – 48’50") a rimontare numerose posizioni in discesa e a scavalcare proprio sulla dirittura d’arrivo anche i compagni di squadra Daniele Fornoni (48’59")  e Franco Naitza (49’08").

In campo juniores, vittoria e titolo per Giorgia Morano (Saluzzo), che si impone su Arianna Matli (Caddese). La prova al maschile sconta invece l’errore di percorso in cui incappa Andrea Meinardi, il portacolori della Dragonero che sino a quel momento aveva condotto la gara. Errore di cui approfitta l’alessandrino Alessio Rossi (Eurobike Swin and Run), che a Meinardi soffia sia la vittoria di tappa sia il titolo regionale. E se anche le promesse Cristina Dosio (Atl. Savoia) e Marco Martinella (Caddesse) festeggiano per il successo finale, a livello societario la manifestazione di Chianocco sancisce la doppietta della Caddese, che sia al femminile sia al maschile precede il Giò 22 Rivera, con la Genzianella terza tra gli uomini e con la Dragonero Caragliese bronzo tra le donne.

Articolo letto 45 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login