Home » Notizie » Corsa in Montagna » Bert e Fornelli: così a Cervasca

Bert e Fornelli: così a Cervasca

17/04/11

Dopo qualche breve cronoscalata, parte veramente la stagione della corsa in montagna piemontese Quasi duecentotrenta gli atleti che sabato pomeriggio si sono radunati nella Piazza di Cervasca per il consueto appuntamento d’apertura della stagione di corsa in montagna nel cuneese.

Assenti i gemelli Dematteis, tutti i pronostici erano rivolti al campione delle Sky Race Palo Bert e il portacolori della Pod Valle Infernotto non ha tradito le attese; nella parte in salita a dettare il ritmo è stato però l’esordiente Marco Moletto (Dragonero) che ha pagato l’inesperienza nella discesa tecnica. Dal Santuario della Madonna degli Alpini Bert si è involato verso la vittoria tagliando il traguardo in 42’13”. Alle sue spalle bella rimonta del giovane Manuel Solavaggione (Valle Varaita) e Maxim Iona (Pod 2000 Marene) in 43’05” e 43’12”. Completavano il lotto dei primi 10 Stefano Mattalia (Dragonero), Danilo Lantermino (Valle Varaita), Marco Moletto (Dragonero), Enrico Chiapello (Caragliese) 1° M2, Graziano Giordanengo (Dragonero) 2° M2, Giovanni Quaglia (Valle Varaita) 1° JM e Paolo Rovera (Dragonero) 3° M2.

Tra le donne subito al comando le favorite Eufemia Magro (Dragonero) e Maria Laura Fornelli (ATP Torino) con quest’ultima che scollinava con 24″ di vantaggio sulla Magro la quale nel tratto in discesa recuperava lo svantaggio e si riportava in testa fino al rettilineo finale quando veniva risuperata dalla Fornelli che tagliava il traguardo in 49’32” con 3″ di vantaggio sull’avversaria. Terza in 50’54” Cristina Dosio del Giò 22 Rivera. Seguivano Stefania Agnese (Saluzzo) 2ª F2 , Stefania Cherasco (Dragonero), Marina Plavan (Baudenasca) 1ª F3, Barbara Verna (Saluzzo), Bruna Rosso (Buschese) 3ª F2, Morena Almonti e Lucia Natalicchio del Ferrero.

Nelle varie categorie successo per Bruno Chiaramello del Saluzzo tra gli M3 con 2° Vincenzo Ambrosio dell’Atl. Alba Mondo e 3° Polo Barovero della Mokafè di Alba. Tra gli M4 netto successo per Alberto Aimar della Buschese davanti al duo della Dragonero Marco Giacobbe e Walter Chirio, Tra gli M5 1° Claudio Milan dell’Atl. Susa con 2° Giacomo Aimar della Buschese e 3° Carlo Marino del Baudenasca. Nella F3 la Plavan precedeva Nadia Dal Ben della Tranese e Mariangela Siccardi della PAM.

Tra i più giovani, su percorso ridotto, tripletta della Pod Valle Varaita tra gli allievi con Leonardo Giletta e i gemelli Luis e Carlos Colombon Rodriguez. Tra le Junior F successo per Maria Gullino del Saluzzo davanti alla compagna di squadra Francesca Rabino e a Valentina Beaux della Val Pellice mentre tra le allieve prima Sara Bounous del Val Pellice, 2ª Arianna Ferrero della Pod Valle Grana e 3ª Serena Rovera del Val Varaita.

Nella classifica a punteggio successo della Dragonero che in qualità di organizzatrice rinunciava al Trofeo che veniva consegnato alla Pod Valle Varaita. Terza la Pod Buschese, quarta la PAM e quinta la Ferrero di Alba. La Sezione ANA di Cuneo ha premiato tutti gli Alpini tesserati ANA ed ha consegnato un Trofeo al primo tesserato ANA che risultava essere l’organizzatore Graziano Giordanengo.

Fonte: Comitato Organizzatore – ASD Dragonero

Articolo letto 67 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login