Home » Notizie » Corsa in Montagna » Bergen: la prima volta di De Gasperi

Bergen: la prima volta di De Gasperi

24/09/06

Nella 33^ Hochfelln Berglauf vittoria del forestale di Bormio, mentre tra le donne ad imporsi è la polacca Isabela Zatorska

Dopo il secondo posto dello scorso anno, ed un buon numero di piazzamenti sul podio o nelle sue immediate vicinanze nelle precedenti edizioni, Marco De Gasperi ha infranto questa mattina un piccolo tabù, imponendosi a Bergen, in Germania, in una delle maggiori classiche della corsa in montagna internazionale, l’Hochfelln Berglauf. Sul percorso che nel 2000 ospitò una Coppa del Mondo e là dove si consumarono alcuni dei più bei duelli tra il nostro Antonio Molinari e Jonathan Wyatt, il portacolori della Forestale ha confermato il suo buon momento di forma, precedendo dopo 43’13" il tedesco Helmut Schiessl, staccato di 55", e il polacco Andrzej Dlugosz, distanziato invece di 1’14". Ai piedi del podio il tedesco Timo Zeiler (44’55"), con il ceco Roman Skalsky quinto in 45’39". Sesta piazza per il secondo degli azzurri al traguardo, l’altoatesino Gerd Frick (Atl. Trento) che in 46’03" ha la meglio sull’altro azzurro Emanuele Manzi (Forestale) che chiude invece settimo in 46’44", precedendo a sua volta un’icona della specialità come l’austriaco Helmut Schmuck, ottavo in 47’15".

Meno qualificata la prova femminile, che registra comunque il successo della quarantaquattrenne polacca Isabela Zatorska, tornata alla vittoria in una stagione agonistica per lei non brillantissima. Le è sufficiente un tempo di 55’36" – lontano dal fantastico record della russa Demidenko (47’42" nel 2002) ma anche dai suoi migliori tempi – per conquistare la sua terza vittoria a Bergen e precedere di 59" la giovane tedesca Lisa Reisinger, che in un serrato finale ha la meglio sulla ceca Pavla Havlova (56’40") e sull’altra teutonica Anette Bendig (56’49"), con Petra Havlova quinta in 59’50". Da segnalare anche la quindicesima piazza di Micol Ramundo.

Articolo letto 38 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login