Home » Notizie » Corsa in Montagna » Atleti da 20 Nazioni alle ”Olimpiadi” dei Corridori del Cielo

Atleti da 20 Nazioni alle ”Olimpiadi” dei Corridori del Cielo

15/07/08

Trentino SkyGames®, Val di Fassa, 18-20 luglio, 2008

Oltre 500 atleti da 20 nazioni si sfideranno fra le nuvole per i prestigiosi titoli mondiali: ecco lo scenario della terza edizione degli SkyGames®, “le Olimpiadi d’alta quota”, che si terranno a Canazei dal 18-20 luglio nella spettacolare arena delle Dolomiti.

10 luglio 2008

Campioni del mondo

Tre giorni di sport emozionanti – tutti in verticale – che vedranno impegnati i migliori skyrunner al mondo: il campione del mondo Skyrunning 2007, il giovanissimo catalano Killian Jornet; Marco De Gasperi, skyrunner DOC e cinque volte campione del mondo di Corsa in Montagna; il neozelandese, Jonathan Wyatt, anche lui pluricampione del mondo di Corsa in Montagna.

Ma queste “Olimpiadi d’alta quota” non sono da confondere con i raid commerciali o le gare trail amatoriali, ma rappresentano la vera performance umana in salita e in alta quota ai massimi livelli. Infatti Jornet detiene il primato assoluto mondiale sui 1.000 metri in salita: 31’52” su un percorso artificiale mentre De Gasperi, con 34’51’ è accreditato della miglior prestazione mondiale su pista da sci che corrispondono ad una media oraria tra i 1700 e 1800 metri all’ora. In salita naturalmente!

Le gare verso il cielo

La prima sfida tra i grandi campioni sarà il Vertical Kilometer®, venerdì il 18 luglio – 1.000m di dislivello, 2,100m di sviluppo con pendenze oltre al 40%. Ci sarà un nuovo record?

Sempre verso il cielo, la mountain bike si aggiunge alla corsa nello SkyBike®, Sabato, 19 luglio, duathlon da Canazei alla Marmolada per un totale di 16 km e 1,800m di dislivello. Il cambio attrezzi è al Passo Fedaia. Spicca la partecipazione dell’andorrano Agustí Roc (tre volte campione del mondo skyrunning) e la spagnola Neus Parceresas, (campionessa SkyBike® agli SkyGames® 2006).

Per chi ha ancora fiato, nel pomeriggio toccherà agli sprinter: 100 metri tutti in verticale nella gara SkySpeed® che vedrà gli atleti confrontarsi in batterie da cinque su pendenze fino al 45% !

Domenica 20 luglio, l’ultima gara, come la maratona alle Olimpiade, costituisce il momento più significativo degli SkyGames® con oltre 500 partenti: la Dolomites SkyRace®, con 22 km di salita e discesa tocca la punta più alta della gara, il Piz Boè a 3152m per un totale di 2.000m di dislivello. Molti sono i pretendenti alla vittoria inclusi gli outsider delle nazioni esordienti.

I titoli mondiali

Sono quattro gare di diverse specialità che vedranno impegnati i miglior atleti per il titolo SkyGames® World Champion, basato sui punti cumulativi di tre gare. Oltre i prestigiosi titoli, anche per team, ci sono in palio 30 medaglie e un montepremi di € 25.000.

A sottolineare il livello dell’evento, nello stesso ambito si terrà l’assemblea per la fondazione della Federazione Internazionale Skyrunning (ISF) con la partecipazione di 13 federazioni nazionali e dei membri dell’UIAA, l’associazione internazionale dei club alpini e federazioni di montagna, riconosciuta dal CIO.

- – –

Contatti: Ufficio Stampa FSA

Tel 015 252 2941, 335 8000061

info@fsa-sky.org

www-skygames.org

Articolo letto 42 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login