Home » Notizie » Corsa in Montagna » Andorra: la terza tappa delle Skyrunning World Series a Sanchez e alla Frost

Andorra: la terza tappa delle Skyrunning World Series a Sanchez e alla Frost

08/06/10

Solo terza l’italiana Emanuela Brizio La nazionale neozelandese di corsa in montagna Anna Frost e lo spagnolo Sebastian Sanchez sono i vincitori della seconda prova e terza tappa del Skyrunner ® World Series a Canillo, Andorra, svoltasi domenica 6 Giugno.

Pochi istanti prima del via, l’arrivo di una violenta tempesta ha indotto gli organizzatori a cercare una alternativa per evitare la parte alta del tracciato, evitando le creste rocciose esposte ai fulmini. L’originale 17 km di percorso è stato ridotto a 12 km con 800 metri di salita rispetto a quello originale di 1.400 m.

I tempi vincitori sono stati 1h32’44 ” per Sanchez (Running Team-Trangoworld) e di 1h41’18” per la Frost (Salomon Trail Team) “Solo” terza la campionessa del mondo di skyrunning Emanuela Brizio, che è stata sorpassata per la piazza d’onore dalla spagnola Laura Orgue.

In campo maschile, un incrocio poco marcato dopo circa 3 km in gara ha portato i leader della corsa fuori strada cambiando le sorti della competizione. Sanchez ha preso il comando del gruppo guidato inizialmente dall’andorrano Ferrán Sánchez Teixidó e dai fratelli Marc e Casal Oscar, mantenendo queste posizioni fino al traguardo.

La classifica delle Skyrunner ® World Series dopo questa terza gara, vede al comando Sebastian Sanchez, seguito a breve distanza da Kilian Jornet e dal russo Dimitriy Ploskonosov.

La classifica femminile ha ancora Emanuela Brizio come leader dopo la sua vittoria a Zegama, davanti all’americana Megan Kimmel e Anna Frost.

Tra una settimana, la terza tappa con il World Series Trial. Domenica 13 giugno, appunto, in Portogallo, dove i concorrenti andranno alla ricerca di punti nella loro ricerca per la Champion ® Skyrunner World Series, con la finale in Malesia in ottobre sulla base del miglior punteggio su tre gare e una gara trail.

Articolo letto 32 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login