Home » Notizie » Corsa in Montagna » Al Pian del Frais brillano il Pont Sant Martin e la Roffino

Al Pian del Frais brillano il Pont Sant Martin e la Roffino

04/06/07

Nei tricolori giovanili a staffetta doppietta della società valdostana, mentre la “stellina” Valeria Roffino porta al successo l’UG Biella Non sono certamente mancati gli spunti interessanti dal Campionati Italiano Giovanile di staffette di corsa in montagna, organizzato ieri a Chiomonte Pian del Frais dal locale SCi Club. La gara allieve ha visto prevalere la coppia dell’Unione Giovanile Biella formata da Federica Cerutti e Valeria Roffino, con la campionessa italiana di cross country e già azzurra juniores a dimostrare di avere una marcia in più anche nella corsa in montagna e ad incantare con la sua corsa agile il pubblico presente. La Roffino, che ha avuto il cambio in seconda posizione dalla compagna che era finita settima ai Campionati Italiani individuali, ha fatto segnare il miglior tempo di frazione, meglio anche della campionessa in carica Sabina Borsoi (Carniatletica), che insieme a Giulia Trombetta ha ottenuto la seconda posizione. Terzo posto per Martina Mercol e Sonia Colmo dell’Atl.Saluzzo. Nella prova maschile secondo titoli italiano, dopo quello individuale, per l’aostano Xavier Chevrier, che insieme a François Vierin ha portato al titolo l’As Pont St.Martin. Per Chevrier, inoltre, una dimostrazione di netta superiorità su tutto il lotto dei presenti. Alle loro spalle la coppia del Csi Morbegno formata da Francesco Peyronel e Marco Leoni, terzi Daniele Cantamessa e Simone Oprandi dell’Atl.Alta Valbrembana.

Fra i cadetti il titolo è andato a Massimo Farcoz e Didier Abramo dell’As Pont St.Martin davanti a Umberto Marino e Marco Barbuscio (autore quest’ultimo del miglior tempo di frazione) del Marathon Cosenza e a Luca Bazzucchi e Daniele Urbani dell’Us Bormiese. Fra le cadette sorpresa per il terzo posto della vincitrice del Trofeo delle Regioni Gloria Grossi, fermata al bronzo insieme alla compagna dell’Asd Bognanco Fabiana Matli. Il titolo è andato a Maria Gullino e Giulia Peirone (Us Sanfront) davanti a Cecilia Ressico e Greta Gamba (Unione Giovane Biella). Circa duecentocinquanta i concorrenti in gara nelle varie categorie (erano in programma prove anche per Esordienti e Ragazzi) in una località da sempre legata alla corsa in montagna che conta.

Articolo letto 37 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login