Home » Notizie » Corsa in Montagna » Campionati Italiani Master

Campionati Italiani Master

12/07/10

La S.Giacomo-Altissimo Tricolore Ancora una volta il Crus Ottica Guerra Pedersano ha dimostrato la propria capacità organizzativa: nella giornata di ieri il Campionato Italiano Master Individuale e di Società di corsa in montagna n’e’ stato l’ennesima prova.
In una magnifica giornata di sole più di 600 atleti hanno raggiunto l’Altopiano di Brentonico per tentare di aggiudicarsi il Titolo Tricolore nelle varie categorie Master.
Gara d’apertura, non valevole per il Campionato Italiano ma per il Gran Premio Montagne Trentine, per gli assoluti M/F e gli amatori: dominio di Federico Segatta e Maria Grazia Roberti. Alle 9 e 50 inizia il Campionato Italiano con la partenza delle categorie under 60: un foltissimo gruppo d’atleti (più di 300!) si cimenta sul percorso più lungo di 11,5 km suddiviso in due giri, uno di 3,5 e uno di 8, con passaggio dalla zona arrivo. Dopo il passaggio dell’ultimo concorrente delle categorie under 60 e’ la volta della partenza degli over 60 e di tutte le categorie femminili, per loro il giro da 8 km. E così le salite e le discese del Monte Baldo sono testimoni delle fatiche di oltre 600 atleti e, quando iniziano gli arrivi, e’ un continuo susseguirsi di concorrenti che tagliano il traguardo. Con grande soddisfazione del Crus Ottica Guerra Pedersano!
Da segnalare la vittoria nella categoria MM35 di Fabrizio Triulzi (Valchiavenna Liquigas), primo assoluto nel percorso lungo, sul percorso corto e’ Laura Ursella (Dolce Nord-Est) la prima a tagliare il traguardo, vincitrice della categoria MF40 e 4° e’ Ennio Zampieri (Brugnera Friulintagli) primo nella categoria MM60.
Moltissimi gli atleti che hanno elogiato il percorso, impegnativo e tecnico, degno appunto di un Campionato Italiano.
La zona arrivo offriva a tutti i partecipanti ampi spazi per riposarsi e ristorarsi dopo la fatica.
Nel pomeriggio le premiazioni offrono momenti di gioia ma anche un momento molto toccante: all’inizio la speaker Silvia Pedri parla a tutti i presenti della perdita di un caro amico del Crus, Gregorio Villa, e dopo un minuto di silenzio, alla moglie viene consegnata da Claudio Pedri (Presidente del Crus) e Fulvio Viesi (Assessore allo Sport del Comune di Brentonico) una targa in suo ricordo a nome di tutti gli alteti del Crus Ottica Guerra Pedersano.
Presenti alla premiazione il presidente della Fidal Trentino Giorgio Malfer, il presidente Comitato Trentino del Coni Giorgio Torgler (che ha voluto provare di persona il percorso) e Pierluigi Migliorini, responsabile Fidal del settore corsa in montagna e Master.
Premiazione di 5 atleti per ogni categoria con ricchi cesti di prodotti tipici trentini oltre alle medaglie per i primi 3 classificati e alla maglia di Campione Italiano per il vincitore.
Di seguito i vincitori di tutte le categorie:
MM35 Fabrizio Triulzi (Valchiavenna Liquigas) MM40 Stefano Beninca’ (Polisportiva Valdagno) MM45 Bruno Stanga (Us Tenno) MM50 Claudio Amati (Valli Bergamasche) MM55 Leandro Marcoz (Pont Saint Martin) MM60 Ennio Zampieri (Brugnera Friuliintagli) MM65 Innocente Bruno (Valsesia) MM70 Giuseppe Monini (Orecchiella Garfagnana) MM75 Bruno Baggia (Valli di Non e Sole) MM80 Martino Cuder (Gs Alpini Udine)
MF35 Mirella Cabodi (Cumiana Stilcar) MF40 Laura Ursella (Dolce Nord-Est) MF45 Morena Dal Poss (Atletica 85 Faenza) MF50 Maria Lorenzoni (Atletica 85 Faenza) MF55 Rosalia Zanoner (Atletica Trento Cmb) MF60 Rosanna Bassan (Alpini Vicenza) MF 65 Jolanda Corelli (Dopolavoro Ferroviario Udine) MF70 Maria Cristina Fragiacomo (Atletica Aviano).
Nella classifica per società maschile successo per l’Atletica Paratico davanti al S.Martino Casarsa e al Valdobbiadene, nella femminile Atletica 85 Faenza precede l’Atletica Aviano e l’Atletica Paratico.
Nella gara d’apertura, come già detto non valevole per il Campionato Italiano ma per il Gran Premio Montagne Trentine, Federico Segatta (Gs Valsugana Trentino) precede Enrico Cozzini (Atletica Trento Cmb) e lo junior Alex Cavallar (Atletica Valli di Non e Sole), Maria Grazia Roberti (Forestale), vincitrice domenica scorsa in Bulgaria del titolo Europeo a squadre di corsa in montagna, vince davanti a Luisa Merz (Clarina) e Silvia Pedri (Crus Ottica Guerra Pedersano). Prossimo appuntamento con il circuito il 25 luglio con la S-Ciampada a Campodenno (TN).
Un problema sorge a rovinare in parte la giornata ad atleti ed organizzatori: difficoltà nel redigere le classifiche assolutamente non imputabili alla società organizzatrice che alla fine della serata può brindare al successo della manifestazione.

Marica Martinelli Partenza categorie under 60 Laura Ursella 1^ categoria MF40 Ennio Zampieri 1° categoria MM60 Claudio Pedri e Fulvio Viesi consegnano alla moglie di Gregorio Villa la targa in suo ricordo Martino Cuder 1° categoria MM80 Federico Segatta e Maria Grazia Roberti (vincitori della gara riservata alle categorie assolute e amatori) insieme a Fulvio Viesi Il brindisi finale! Fabrizio Triulzi 1° classificato categoria MM35

Articolo letto 71 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login