Home » Notizie » Corsa in Montagna » GORE-TEX® Transalpine-Run 2007

GORE-TEX® Transalpine-Run 2007

09/09/07

Vittoria per Paolo Larger e Luca Miori

GORE-TEX TM Transalpine-Run 2007 – Una vittoria e due podi per i colori azzurri nello sprint a Scuol (Svizzera)

 

 

Scuol (Svizzera), 5 settembre 2007 – Nella quinta tappa della GORE-TEX TM Transalpine-Run, uno sprint in salita di 6,19 km e 936 metri di dislivello dal centro di Scuol alla stazione intermedia di „Motta Naluns“,  gli atleti azzurri, a differenza delle frazioni precedenti,  si sono imposti solo nella categoria femminile, ottenendo però due podi nei master e tra gli uomini. Anche mercoledì nevicava e faceva freddo. Le partenze erano intervallate di 0.30”.

 

In campo femminile le altoatesine Irene Senfter e Annemarie Gross si sono aggiudicate la quinta vittoria consecutiva, completando il percorso in 2h 01Min. e 53 sec.  „„Tatticamente abbiamo disputato una buona gara,“, racconta la Senfter. „Annemarie, la mia compagna di squadra, ha fatto l’andatura. Siamo cosí riuscite a guadagnare altri sette minuti sulle inseguitrici“. Anche oggi nevicava abbondantemente con temperature intorno ai zero gradi centigradi. „Era molto importante attraversare insieme la linea d’arrivo“, spiega Annemarie, „perché contava il tempo della più debole delle due. Siamo molto contente di raggiungere, domani, l’Alto Adige. Appena passeremo il passo di Slingia (entrata in Italia) avremo ali ai piedi…“

 

Tra i maschi sono stati i canadesi Jonathan Fasulo e Ryan Hayden a interrmopere il dominio italiano alla  GORE-TEX TM Transalpine-Run . Fasulo/Hayden si sono imposti col tempo di 1h 30min. e 28sec. davanti ai Trentini Luca Miori e Paolo Larger, staccati di tre minuti e 19 secondi.

 

Nella categoria Master, invece, terza piazza per Eugen Innerkofler e Manfred Wurzer di Villabassa (BZ), il cui dominio (quattro vittorie consecutive) è stato interrotto dagli inglesi Dave Finn e Markus Palmer che hanno vinto in 1h 36 min. e 44 secondi. “Sarebbe stato meglio correre con l’ausilio dei bastoncini”, commenta Wurzer, “perché la salita era molto ripida. Ci siamo in ogni caso risparmiati in vista della tappa di giovedí”. Il ritardo degli altoatesini rispetto ai vincitori era di 4’36”.

 

Domani la GORE-TEX TM Transalpine-Run raggiungerà l’Italia. I concorrenti dovranno affrontare un percorso di 37,02 chilometri e 1332 metri di dislivello da Scuol a Malles in Alto Adige. I partecipanti arriveranno a Malles intorno alle ore 11. Venerdí si correrà la settima tappa da Malles a Silandro e sabato la tappa conclusiva da Silandro a Laces (Val Venosta).

 

 

………………………………………..

Mobil: +39 328 68 54 619

E-Mail: gernot@tin.it

………………………………………..

 

GORE-TEX TM Transalpine-Run 2007 approdata in Italia – Continua il dominio azzurro

Malles, 6. settembre 2007 – È continuato anche nella sesta tappa di 37,02 km e 1332 metri di dislivello da Scuol (Svizzera) a Malles in Val Venosta (Alto Adige) il dominio azzurro alla GORE-TEX TM Transalpine-Run. Le donne si sono imposte per la sesta volta e i master italiani per la quinta volta. Podio, invece, per i maschi, giunti secondi. La giornata odierna era caratterizzata da un forte vento sulla frontiera italo-svizzera e, come nei giorni scorsi, da neve e freddo.

Le altoatesine Irene Senfter e Annemarie si sono aggiudicate la sesta vittoria consecutiva completando il percorso in 4h 25min e 43 sec. Seconda piazza per le tedesche Brigitte Schiebel e Antje Schuhaj, staccate di 20 minuti. Nella classifica generale le maratonete azzurre hanno ora un vantaggio di 42 minuti  sulle inseguitrici tedesche.

“Questa mattina abbiamo iniziato con un ritmo blando, per poi aumentare costantemente l’andatura”, racconta Annemarie Gross. “Siamo molto contente di essere arrivate finalmente a casa nostra” spiega la Senfter soddisfatta del distacco inflitto alle seconde classificate. “Questo vantaggio ci permette di condurre una gara tattica domani, quando raggiungeremo la Rappenscharte a 3012 metri”.

La neve, il freddo ed il vento hanno anche infastidito parecchio Paolo Larger e Luca Miori, leader della classifica generale maschile che oggi si sono classificati al secondo posto,  attardati di due minuti rispetto ai vincitori nordamericani Ryan Hyden e Jonathan Fasulo che hanno tagliato il traguardo dopo 3h 22 min. e 37 sec.

“I canadesi ci hanno superato in discesa. Luca ed io cerchiamo di avantaggiarci in salita”, commenta Larger. “Siamo noi a fare le tracce nella neve”, dice Miori. “I canadesi sono dei maratoneti puri, perciò oggi hanno fatto meno fatica del solito, perché c’era meno dislivello da superare”.

Nei Master si sono imposti gli altoatesini Manfred Wurzer e Eugen Innerkofler col tempo di 3h 38 min. e 32 sec. davanti agli inglesi Markus Palmer e Dave Finn. Wurzer e Innerkofler si trovano saldamente al comando della classifica generale con un vantaggio di oltre un’ora  sui tedeschi Thomas Miksch e Christian Stork, oggi terzi.

“Ho faticato molto”, racconta Eugen Innerkofler.”Sul passo Slingia, in zona frontiera italo-svizzera, siamo sprofondati nella neve e nelle pozzanghere”, spiega Wurzer che ha corso mantenendo il suo solito ritmo.

Domani penultima tappa di 34,51 km e 2004 metri di dislivello da Malles a Silandro. I concorrenti dovranno superare la Rappenscharte, con 3012 metri il punto più alto della manifestazione.

……………………………………..

G.Mussner

cell.: 328 6854619

e-mail:gernot@tin.it

……………………………………. 

GORE-TEX TM Transalpine-Run 2007 – Italiani ad un passo dalla vittoria
 

Silandro (BZ), 7 settembre 2007 – Gli sky runner azzurri si trovano ad un passo dalle vittoria finale quando manca una tappa alla conclusione della GORE-TEX TM Transalpine-Run 2007, l’attraversata a piedi in otto giorni da Oberstdorf in Germania a Laces in Alto Adige. Nella settima e penultima frazione di 34,51 km e 2004 metri di dislivello tra i maschi i trentini Luca Miori e Paolo Larger sono giunti secondi aumentando il vantaggio nella classifica generale a un’ora e 10 minuti. Nelle donne le altoatesine Irene Senfter e Annemarie Gross si sono imposte per la settima volta consecutiva, mentre i pusteresi Manfred Wurzer e Eugen Innerkofler nei Master hanno aumentato il vantaggio ad oltre un’ora. La settima tappa, a differenza delle frazioni precedenti, era caratterizzata da tempo soleggiato, anche se i concorrenti in quota hanno ritrovato la neve.

Paolo Larger e Luca Miori hanno tagliato il traguardo di Silandro dopo 4h 14min e 20sec. Attardati di 3min. e 18sec. in seconda posizione i nordamericani Jonathan Fasulo e Ryan Hyden "Per la prima volta non ho fatto lo spartineve", afferma Larger che nei giorni precedenti ha sempre dovuto tracciare nella neve."Domani attaccheremo in salita e faremo attenzione in discesa. Sarebbe stupido farsi male con un’ora di vantaggio", afferma Larger.

Tra le donne Irene Senfter e Annemarie Gross (BZ) hanno vinto in 5h 24min. e 31 sec. Staccate di 34 minuti le tedesche Brigitte Schiebel e Antje Schuhaj. Nella classifica generale alla vigilia della tappa conclusiva le altoatesine hanno un’ora e 17 minuti di vantaggio. “Ci siamo sentite molto bene, ma come sempre abbiamo iniziato piano”, racconta Annemarie Gross. “La Rappenscharte, con 3012 metri la ‘cima Coppi’ della manifestazione, ci ha richiesto una concentrazione particolare. Ci siamo trovati di fronte ad una salita ripidissima in mezzo alla neve”, spiega Irene, le cui gambe stanno pian piano cedendo anche se la condizione fisica dovrebbe bastare per amministrare il vantaggio conquistato nei giorni scorsi.

“Per fortuna domani è finita”, afferma l’altoatesino Eugen Innerkofler che assieme al compagno d’avventura Manfred Wurzer è giunto secondo a quattro minuti dai vincitori britannici Dave Finn  e Markus Palmer. La coppia pusterese ha terminato la gara in 4h 35min e 35sec. aumentando il vantaggio nella generale Master a 1h e 10min. “Manfred possiede solo una marcia”, racconta Innerkofler. “È come un orologio svizzero che batte esattamente allo stesso ritmo dalla partenza alla fine”.

Domani ottava e ultima tappa di 28 km e 1800 metri di dislivello da Silandro a Laces, dove i partecipanti sono attesi intorno alle ore 11.

 

………………………………………..

Mobil: +39 328 68 54 619

E-Mail: gernot@tin.it

………….…………………………….

Trionfo azzurro alla GORE-TEXTM Transalpine Run 2007, conclusasi sabato a Laces in Alto Adige – “Ho resistito per disperazione”, afferma il trentino Paolo Larger

Laces (Alto Adige), 8 settembre 2007 –. Si è conclusa sabato a Laces in Val Venosta con tre vittorie italiane  la terza edizione della GORE-TEX® Transalpine-Run, l’attraversamento a coppie delle Alpi a piedi. 240 i chilometri percorsi, quattro i Paesi attraversati (Germania, Austria, Svizzera, Italia) e 14.000 i metri di dislivello superati in otto giorni. Nei maschi si sono imposti i trentini Paolo Larger e Luca Miori, nelle donne le altoatesine Irene Senfter e Annemarie Gross e tra i Master Manfred Wurzer e Eugen Innerkofler (Alto Adige).

Nei maschi Paolo Larger e Luca Miori si sono imposti con un largo margine di vantaggio. I trentini dopo otto tappe percorse in 24h 24min. e 40sec , hanno inflitto un distacco di un’ora e nove minuti alla coppia americano-canadese composta da Jonathan Fasulo e Ryan Hayden..

“Se abbiamo vinto è anche merito di Silvano Fedel (ritiratosi dopo due tappe vinte per un lutto familiare) che ci ha portati quí”, spiega Larger. “Gli abbiamo riscaldato la maglia di leader per il prossimo anno”. Solo oggi Larger ha rivelato che ha corso le ultime due tappe con grossi dolori al ginocchio sinistro. “Mi sono infortunato durante l’estate, ma ho voluto tenere duro fino alla fine. Ho resistito per disperazione”. I trentini sono entusiasti della manifestazione. “Questa gara è veramente fantastica”, raccontano. “Nonostante la fatica, la soddisfazione è grandissima. Per potare a termine la Transalpine-Run è molto importante scegliere la tattica giusta. Poi è anche una questione di testa”, dice Miori.”

Nella categoria femminile Irene Senfter e Annemarie Gross hanno dominato l’attraversata delle Alpi a piedi. Le altoatesine si sono imposte in tutte otto le tappe completando il percorso in 32h 27min. e 45 sec. Con un ritardo di un’ora e 31 minuti sono giunte seconde le tedesche Antje Schuhaj e Brigitte Schiebel, terze le austriache Monika Öttl e Kathrin Sojer, attradate di tre ore e 50 minuti.

“Siamo molto stanche”, afferma Irene Senfter all’arrivo di Laces. La competizione quest’anno era più dura dell’anno scorso, in quanto il ritmo fin dall’inizio era molto più sostenuto”, spiega la Gross. Nella fattispecie le due atlete altoatesine sono state di due ore più veloci dell’anno scorso. “La tappa più dura è senza dubbio stata la penultima”, affermano all’unisono. “Da Malles a Silandro bbiamo attraversato la Rappenscharte che con  3012 metri costituiva il tetto della manifestazione. Nonostante Senfter/Gross nell’ultima frazione abbiano sbagliato strada si sono aggiudicate la vittoria con sei minuti di vantaggio sulle seconde classificate.

Tra i Master Manfred Wurzer e Eugen Innerkofler di Villbassa  in val Pusteria (BZ) si sono imposti sei volte su otto,  giungendo secondi e terzi nelle altre frazioni. Per l’attraversata delle Alpi a piedi hanno impiegato 25h 22min. e 37 secondi, staccando di 51 minuti i tedeschi Thomas Miksch e Christian Stork nella classifica generale.

“Per fortuna le fatiche ora sono finite. Abbiamo dormito malissimo, solo due ore per notte”, racconta Innerkofler. “Stavamo svegli per fare i conti per la tappa del giorno successivo e studiavamo le cartine per essere preparati al meglio”, lo asseconda Wurzer che ieri si è dovuto fare medicare alle dita dei piedi, gonfiate e piene d’acqua e sangue per cui oggi ha corso con un paio di scarpette più grandi del solito. “Finalmente abbiamo fatto una tappa tranquilla, stando a ridosso della coppia inglese  che è partita con un ritmo più lento”, spiegano i due pusteresi.

24 concorrenti italiani  hanno partecipato alla GORE-TEXTM Transalpine-Run 2007. Tre erano le sedi di tappa poste in Trentino-Alto Adige: Malles, Silandro e Laces.

Diverse sono le componenti che hanno fatto di questa manifestazione una corsa unica: l’unicità dell’esperienza sui valichi alpini, la fatica portata ai limiti delle proprie possibilità e il panorama mozzafiato. Ma ció che distingue veramente questo appuntamento podistico è lo spirito di squadra.

Lattraversamento delle Alpi a piedi ha condotto i concorrenti in otto gironi da Oberstdorf a Steeg nella Lechtal in Austria, a St.Anton am Arlberg, Ischgl  Scuol in Engadina, Malles, Silandro e Laces in Alto Adige.

Le categorie erano quattro: uomini, donne, master (80 anni in due) e mixed. I partecipanti hanno pernottato in accampamenti, alberghi e nei camper.

La terza edizione della  GORE-TEXTM Transalpine-Run si è svolta dall’ 1 al 8 settembre 2007.

Classifica generale GORE-TEXTM Transalpine-Run 2007 (dopo 8 tappe):

Uomini: 1. Paolo Larger/Luca Miori (ITA, La Sportiva – Sport am Platz)  24:24.40; 2. Ryan Hayden/Jonathan Fasulo (CAN/USA, Team Puma Canada) 25:33.56; 3. Heinrich Prokesch/Harald Gschwandegger (AUT, Erste Bank Versicherungsmakler) 25:55.06; 8. Klaus Wellenzohn/Holger Schulze (ITA/D, Team Silandro) 29:52.06

Donne: 1. Irene Senfter/Annemarie Gross (Lana/Sarentino, Team Merano 2000) 32:27.45; 2. Brigitte Schiebel/Antje Schuhaj (D, Team X-Socks Women) 33:59.00; 3. Kathrin Sojer/Monika Öttl (A, Team Rückenwind Innsbruck) 36:18.08; 4. Marisa Marchini/Claudia Vaccari (ITA, Friesian Team) 37:37.39

Master: 1.Manfred Wurzer/Eugen Innerkofler (ITA, ASV Villabassa) 25:22.37; 2.Thomas Miksch/Christian Stork (D, BLT Laufsport Saukel-Haglöfs) 26:14.16; 3. Markus Palmer/Dave Finn (GB, Team Mynydd Du) 26:26.57; 6. Rudi Schöpf/Roland Kuen (ITA, Team Laces) 29:46.51; 8. Hubert Toniatti/Paul Priller (ITA, Team DolomitiExpress) 30:29.23; 9. Florian Kuppelwieser/Herald Mitterer (ITA, Team Pedross Laces) 30:33.16;

Mixed:1. Markus Friedl/Magdalena Schiffer (AUT, Naturpark Lechtal) 28:58.55; 2. Resi Zepf/Rainer Bitzer (D, Ultra Sports Nike Runners) 29:42.00; 3.Andreas Mühlbacher/Anita Waiß (AUT, Fitline Running Team) 30:33.25;

Informazioni e risultati: www.transalpine-run.com 

 

Distinti saluti

Gernot Mussner

cell.: +39 328 6854619

I vincitori Luca Miori e Paolo Larger (Foto Marica) Le vincitrici Annemarie Gross e Irene Senfter (Foto Marica) I vincitori delle varie categorie (Foto Marica)

Articolo letto 87 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login