Home » Notizie » Corsa in Montagna » Norvegia: record di Ahmet Arslan alla Skaala Opp

Norvegia: record di Ahmet Arslan alla Skaala Opp

20/08/12
 

L’obbiettivo era stato annunciato e puntuale è arrivato il record. Ne sbaglia davvero poche il fenomeno turco della corsa in montagna Ahmet Arslan. A quindici giorni  dall’appuntamento iridato di Ponte di Legno, dove il ventiseienne di Ankara ha dichiarato di volere la vittoria per centrare l’ein plein Europeo – Grand Prix internazionale – Mondiale, per mano sua cade un altro difficilissimo record nella corsa in montagna. La Skaala Opp, in sole undici edizioni è entrata di diritto nella storia della specialità, grazie all’impegnativo percorso di sola salita e agli importanti protagonisti che vi hanno preso parte nell’ancora giovane storia della manifestazione.

Ahmet Arslan (foto Berglaufpur.de)

Risolti i problemi di forma non perfetta che ne hanno condizionato la seconda parte del mese di luglio, Arslan è riuscito a migliorarsi di un minuto, portando il record ad un notevole 1h07’06”, lasciando a 2’30” un altro ex record man della Skaala, il neozelandese Jonathan Wyatt. Per il sei volte iridato che ha dato l’addio ai campionati mondiali due anni fa in Slovenia, una nuova avventura al comando della nazionale neozelandese a Ponte di Legno. Terzo classificato il norvegese Thor Bjorn Ludvigsen a circa 6′, mentre al quinto posto si è classificato l’eritreo Thomas Bereket, vincitore una settimana fa di un’altra classica in montagna sempre in Norvegia.

La cima della Skaala (foto Rune Hagen)

Di particolare in questa gara c’è che i concorrenti sono tenuti a portare fino al traguardo posto in cima alla montagna alta 1848mt (che risulta essere il dislivello totale), uno zainetto di 2 kg, contenente il vestiario necessario per la discesa. In soli 8,2 Km si guadagnano quasi due Km verticali, solo per rendere l’idea circa la durezza del percorso.

Le donne erano impegnate sul medesimo tracciato delgi uomini, la vittoria se la sono giocata due veterane della corsa in montagna, vincitrici a loro volta di titoli iridati ed europei alcune stagioni orsono. Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la britannica Angela Mudge, prima in 1h22’22”, quasi in volata sulla campionessa norvegese Anita Eversten (1h22’46”). Terza classificata Mary Britt Buer (Norvegia) in 1h26’09”.

 

 

 

11 Skaala Opp
Norvegia
18 Agosto 2012 -8,2 km – 1848 Hm

669 partecipanti classificati
A
ARSLAN Ahmet 01:07:06 TUR
2
WYATT Jonathan 01:09:37 NZL
3
THOR BJORN Ludvigsen 01:13:10 NOR
4
Eirik Haugsnes 01:13:40 NOR
5
Bereket Thomas 01:14:58 Eritrea
6
Lars Erik Skjervhem 01:17:34 NOR
 126 donne
A
Mudge Angela 01:22:22 GBR
2
Evertsen – H. Anita 01:22:46 NOR
3
Buer May Britt 01:26:09 NOR
Articolo letto 242 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login