Home » Notizie » Corsa in Montagna » Nonostante il maltempo Cadini Skyrace senza problemi…

Nonostante il maltempo Cadini Skyrace senza problemi…

15/09/13

Matteo Piller Hoffer e Anna Finizio vincono la Cadini Sky Race.

Il maltempo non ha creato problemi agli organizzatori. Promosso il percorso più lungo della Marathon, inserita a tutti gli effetti nel calendario del prossimo anno.

MAG_5281

Le nuvole purtroppo sin dalle prime ore del giorno non hanno lasciato intravedere lo splendido panorama dei Cadini di Misurina e delle Tre Cime di Lavaredo. La partenza è stata data, dopo la conclusione del ritiro pettorali, davanti al Ristorante la Baita alle ore 9 precise. Il percorso controllato dal Corpo Forestale dello Stato e dal Soccorso Alpino di Auronzo prevedeva 16 chilometri e 1200 metri di dislivello positivo. Subito nella prima salita il gruppetto di testa formato da Matteo Piller Hoffer, Davide Pierantoni, Elia Costa, Alessandro Morassi e Osvaldo Zanella hanno messo le cose in chiaro tenendo un ritmo molto alto. Al passaggio al Rifugio Carpi, il sappadino Piller Hoffer aveva da amministrare un buon margine, alle sue spalle si inseguitori si dovevano impegnare per conquistare le posizioni di rincalzo. Dalle retrovie la guida alpina Filippo Beccari aveva iniziato la sua rimonta. In campo femminile Anna Finizio ha preso il comando della gara lungo la prima salita, Martina Valmassoi, Stefania Zanon, e Martina De Silvestro salivano con qualche secondo di ritardo. Tornando alla gara maschile, Matteo Piller Hoffer ha chiuso con il tempo di 1:31’54’’, in seconda posizione si è classificato Filippo Beccari autore di una rimonta incredibile in discesa, mentre sale sul terzo gradino del podio lo zoldano Elia Costa con 1:32’40’’. Anna Finizio taglia vittoriosa il traguardo fermando il cronometro in 1:55’28. Martina Valmassoi dopo una partenza tranquilla è tornata sotto alla battistrada confermando la seconda posizione con 1:57’07. Martina De Silvestro completa il podio in 2:01’55. Da segnalare il ritiro di Stefania Zanon che mentre stava lottando per il podio è caduta procurandosi un trauma alla caviglia. Oltre al successo della gara organizzata dalla Cadini Promotion, c’è stata la conferma della fattibilità della Misurina Sky Marathon, che ha avuto la sua edizione “zero”. I venti fortunati testatori invitati dagli organizzatori hanno promosso a piedi voti il tracciato.

Articolo letto 118 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login