Home » Notizie » Altre specialità » Nirvana Raid 2014: bilancio positivo per l’Orienteering-Trail sul Resegone

Nirvana Raid 2014: bilancio positivo per l’Orienteering-Trail sul Resegone

19/06/14

NIRVANA RAID 2014 – Domenica 15 giugno si è svolta con partenza e arrivo da Morterone LC, la 4° edizione del Nirvana Raid, gara di Trail in Orientamento unica nel suo genere in Italia ma molto diffusa all’estero, che ha visto ai cancelletti di partenza atleti provenienti da tutta Italia e da Svizzera, Slovenia e Stati Uniti. Ogni anno viene scelta una località differente per dar modo di conoscere sempre nuovi posti. Dopo Valcava, Cornizzolo e S. Primo, quest’anno si è corso sul Resegone utilizzando un terreno più da “Sky” rispetto le precedenti edizioni.

La gara, a coppie ed in autosufficienza idrica ed alimentare, non prevede che il percorso sia “balisato” ma ai concorrenti viene consegnata una cartina topografica dove è segnata la partenza, l’arrivo e dei punti intermedi di controllo da raggiungere nella sequenza indicata. Tra un punto e l’altro sono i team che decidono quale strada fare leggendo la cartina ed interpretando in base alle loro capacità quale sia il tragitto più veloce.

S5D_8633xs

 

I percorsi predisposti dall’ASD Nirvana Verde sono stati due: Lungo (32 km con 2300 D+ e 10 punti di controllo), che prevedeva il passaggio da Erna, Magnodeno, Ocone, Resegone e Costa del Palio e Corto (17km con 1300 D+ e 9 punti di controllo), con passaggio sulla vetta del Resegone.

La vittoria nel percorso lungo è andata alla coppia Svizzera Maddalena-Stampanoni, ex nazionali di Orienteering (la Svizzera è una delle più forti nazioni in questa specialità), specialisti di queste gare, in 6h.00.49. Al secondo posto la coppia di casa Bana-Crippa e vincitrice delle prime due edizioni, in 6h16.30 mentre sul gradino più basso del podio i brianzoli Forieri-Beretta in 6h18.46. 4° la coppia Ferri-Maggioni in 06h27.01 e 5° i trentini Dorigati-Tiefenthaler in 06h43.34.

Vincono per la terza volta consecutiva il percorso corto i due atleti del Sport Race Valtellina Mazzoni- Tarabini in 3h11.25 seguiti dalla coppia mista altotesina composta dall’azzurra Heike Torggler (che a luglio parteciperà ai mondiali di orienteering che si svolgeranno in Trentino) con Simone Grassi in 3h20.09. 3° piazza per i lombardi Todeschini-Crippa in 3h20.47. 4° Colombo-Piantanida di Valmadrera e 5° la coppia bergamasca Ghezzi-Rossi.

Da segnalare la coppia femminile composta dalle atlete della nazionale di orienteering Crippa-Curzio prime di categoria e 7° assolute.

La gara è stata gestita col sistema di punzonatura elettronica Sport Ident che ha permesso di calcolare tutti gli intertempi tra i punti di controllo. In questo modo gli atleti possono confrontare scelte di percorso e tempi di percorrenza delle singole tratte analizzando così gli errori commessi.

Altro importante novità è stato l’utilizzo di 2DRerun che permette di ricreare il percorso fatto “live” grazie all’utilizzo delle tracce GPS.

 

a seguire alcune belle foto dell’edizione 2014  – CREDITS NIRVANA RAID 2014(C)

 

 

S5D_8500xs S5D_8542xs S5D_8546xs S5D_8592xs S5D_8605xs S5D_8608xs foto_nirvanaRaid9 foto_nirvanaRaid5 foto_nirvanaRaid3 foto_nirvanaRaid4 foto_nirvanaRaid6 foto_nirvanaRaid1-vincitoriCorto

Articolo letto 90 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login