Home » Notizie » Corsa in Montagna » Neve sulla Val di Fassa running, seconda tappa rimandata!

Neve sulla Val di Fassa running, seconda tappa rimandata!

24/06/13

Fuori programma “tutto bianco” alla Val di Fassa Running 2013

Maltempo e neve annullano e rimandano la seconda tappa a mercoledì

Rudasso e Galliano in testa dopo la prova d’apertura

Domani tappa di 13,2 km da Campestrin fino a Campitello

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

Ai 1800 metri del Rifugio Micheluzzi, in Val di Fassa (TN), questa mattina c’erano una decina di centimetri di neve e la tappa odierna della Val di Fassa Running si sarebbe dovuta arrampicare fino ad oltre 2000 metri. Ovviamente impossibile e così Francesco Cincelli, patron del Giro podistico della Val di Fassa, ha dichiarato forfait. “Non era possibile disputare la gara in queste condizioni – ha commentato Cincelli in mattinata – troppo freddo e troppo pericoloso per chiunque. Le previsioni parlano di decisi miglioramenti sia domani che dopodomani, quindi abbiamo deciso di recuperare la tappa di oggi nella giornata di mercoledì.”

Dopo la vittoria di ieri ad Alba di Canazei, la ligure Viviana Rudasso e il cuneese Massimo Galliano possono quindi ricaricare le pile per domani quando il “Giro” proporrà i 13,2 km tra Campestrin e Campitello, una sgambata che sulla carta non legge grandi numeri per quanto riguarda i dislivelli di salite e discese, ma che tuttavia richiama i runners alla concentrazione – soprattutto dopo lo stop inatteso di oggi – e alla determinazione, poiché gli avversari saranno più che mai decisi a recuperare posizioni di classifica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ecco allora che i vari Concas, Di Cecco e Leonardi, al momento staccati di quasi due minuti e mezzo da Galliano, punteranno a ridurre il più possibile il margine, così come Mirella Bergamo e Ana Nanu nei confronti della Rudasso. Anche Sardella, Chihaoui, Fortin e Neznama, tra gli altri, non staranno a guardare e si schiereranno con il cosiddetto coltello tra i denti, cosicché la sfida tra sentieri, strade bianche e bosco possa accendersi fin da subito. Lo start sarà dal parco giochi di Campestrin e il primo chilometro di salita sarà su prato fino ad arrivare in quota sul sentiero della Crous. Da lì in avanti si alterneranno divertenti salite e discese scioglimuscoli che uniscono idealmente i paesi di Campestrin, Fontanazzo, Campitello e Mazzin. Ci sarà anche un ruscello da guadare al salto nei pressi di Mazzin e parte del percorso seguirà il tracciato della celebre Marcialonga di sci. Si comincia alle 9,30, mentre mezz’ora prima potranno prendere il via anche i camminatori appassionati di outdoor, che ovviamente non entrano nella classifica agonistica.

La giornata di mercoledì, oltre al recupero della gara prevista oggi, legge in programma anche la prima edizione della Val di Fassa Running Baby alle 17.30 nel paese di Pera.

www.valdifassarunning.it

 

 

Articolo letto 263 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login