Home » Altre notizie » Montefortiana: tocca ad Ivana Iozzia e Kinde Ayalew

Montefortiana: tocca ad Ivana Iozzia e Kinde Ayalew

22/01/12

MONTEFORTIANA-TURA': PRIMA LA IOZZIA – Una vera e propria kermesse di gare a Monteforte d’Alpone (Verona), iniziata di buon mattino con la I Ecomaratona Clivus vinta da Lorenzo Trincheri (3h18:30) e e da Cinzia Bertasa (3h44:00), quindi la Maratonina Demmy con doppietta keniana, dove si è imposto Peter Bii (1h10:29) precedendo il connazionale Nicodemus Biwott (1h11:19), terzo Wang Chiu-Chun (Taiwan) in 1h13:59. Tra le donne secondo successo consecutivo per Angeline Nyiransabimana (Rwa) in 1h23:56 ben lontana dall’1h19:08 dello scorso anno complice un risentimento muscolare ma anche il percorso ghiacciato. A pochi secondi dalla ruandese la veneta Giovanna Ricotta con 1h24:17, terza Silvia Serafini in 1h26:17, quarta Chen Shu-Hua (Taiwan) in 1h26:33. Poi nel primo pomeriggio dopo le gare giovanili del 4° Trofeo Groupama con una grande partecipazione dei giovani delle scuole elementari e medie è andato in onda lo spettacolo della gara in circuito. Nella prova femminile di 6,060km (4 giri) alla sua prima presenza a Monteforte centra il successo la comasca Ivana Iozzia, la due volte campionessa italiana di maratona sempre al comando sin dall’avvio precede di soli due secondi la veneta Michela Zanatta e di sei la lombarda Silvia Casella. Nella gara maschile (10,605km) sin dal secondo dei sette giri si evidenzia il dominio della coppia etiope Kassa e Ayalew, i due rimangono insieme sino al quinto giro poi nelle due tornate finali il più esperto Kinde Ayalew allunga progressivamente andando ad imporsi in 30:22, quindi Kassa staccato di venti secondi, terzo il keniano Hosea Kimeli Kisorio. Quinto posto assoluto per Simone Gariboldi (Fiamme Oro Padova) che batte in volata Michele Palamini (G.Alpinistico Vertovese). Nel complesso la manifestazione iniziata sabato mattina con la camminata “Per il sorriso dei bimbi” ha visto ai nastri di partenza circa ventimila partecipanti dove la parte del leone è stata quella del Trofeo S.Antonio-De Megni con oltre sedicimila presenze.

XXXI Montefortiana-Turà – Ordine d’arrivo: UOMINI: 1. Ayalew (Eth) 30:22, 2. Kassa (Eth) 30:42, 3. Kisorio (Ken) 31:28, 4. Bett (Ken) 31:38, 5. Gariboldi 31:46, 6. Palamini 31:47, 7. B. Bii (Ken) 31:56, 8. Mascheroni 32:07”, 9. Taleb (Mar) 33:02, 10. Rono (Ken) 33:09; DONNE: 1. Iozzia 20:56, 2. Zanatta 20:58, 3. Casella 21:02, 4. Lopes 21:11, 5. Tessaro 21:26, 6. Seghezzi 21:33, 7. Gariboldi 21:37, 8. Benetti 22:25, 9. Tonolini 22:37, 10. Cunico 22:39”.

 

Ivana Iozzia

21:02, 4. Lopes 21:11, 5. Tessaro 21:26, 6. Seghezzi 21:33, 7. Gariboldi 21:37, 8. Benetti 22:25, 9. Tonolini 22:37, 10. Cunico 22:39”.

Articolo letto 258 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login