Home » Notizie » Altre specialità » Maratona: da Venezia a Francoforte

Maratona: da Venezia a Francoforte

29/10/12

28 ottobre 2012 – Autunno tempo di maratona. Anche quando il il tempo diventa talmente…maltempo, da far già pensare all’inverno. Così in buona parte del Nord Italia quest’oggi, così anche a Venezia dove oggi si correva la ventisettesima edizione di una delle maratone italiane più amate anche all’estero.

Con pioggia e vento per tutta la gara e l’acqua alta in Piazza San Marco. A tagliare per primo il traguardo in Riva Sette Martiri è stato il keniano Philemon K. Kisang (2h17:00) davanti ai connazionali Titus K. Masai (2h18:21) ed Elija Karanja (2h19:41). L’etiope Emebt E. Bedada è stata, invece, la leader indiscussa della prova femminile (2h38:11) staccando nettamente altre due atlete del suo Paese, Halima H. Beriso (2h48:31) e Fantu E. Jimma (2h50:48). Due azzurri ai piedi del podio a Venezia: il pugliese, campione italiano di 10km, Domenico Ricatti (Aeronautica/2h19:43) e l’ultramaratoneta trentina Monica Carlin (GS Valsugana Trentino/2h54:13). L’evento, insignito del prestigioso IAAF Road Race Silver Label, ha visto al via la cifra record di 8000 runners, mentre sono stati 12.000 i partenti delle Family Run, le due corse non competitive che si sono svolte, sabato mattina, a Mestre e Dolo.

Il keniano Kisang, vincitore a Venezia (foto Fidal/Colombo)

XXVII VeniceMarathon – Ordine di arrivo
UOMINI: 1. Philemon K. Kisang (Kenya) 2h17:00, 2. Titus K. Masai (Kenya) 2h18:21, 3. Elija Karanja (Kenya) 2h19:41, 4. Domenico Ricatti (Aeronautica) 2h19:43, 5. Habtamu F. Awash (Etiopia) 2h21:00, 6. Patrick K. Korir (Kenya) 2h24:58, 7. Said Boudalia (Biotekna Marcon) 2h27:50, 8. Dario Rognoni (Atl. Da Paura) 2h30:30, 9. Giancarlo Simion (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 2h30:46, 10. Robert Ndiwa (Kenya) 2h30:48
DONNE: 1. Emebt E. Bedada (Etiopia) 2h38:11, 2. Halima H. Beriso (Etiopia) 2h48:31, 3. Fantu E. Jimma (Etiopia) 2h50:48, 4. Monica Carlin (GS Valsugana Trentino) 2h54:13, 5. Marzia Cunico (GS Alpini Vicenza) 2h56:57, 6. Noemy Gizzi (Atl. 85 Faenza) 3h01:08, 7. Ambra Vecchiato (Atl. Audace Noale) 3h01:15, 8. Pamela Markley (USA) 3h02:38, 9. Francesca Patuelli (GS Gabbi) 3h03:12, 10. Cristina Florentin Stanciu (Romania) 3h07:56

 

FRANCOFORTE - Sprazzi d’Italia anche nella Maratona di Francoforte, segnata dalla nuova affermazione del keniano, primatista mondiale, Patrick Makau (2h06:08) e dal successo dell’etiope, argento iridato dei 10000 nel 2009, Meselech Melkamu (2h21:01). In chiave italiana, decima posizione per il medico valdostano Catherine Bertone (Atl. Calvesi) che si migliora sino ad un ottimo 2h34:54, con la sarda Claudia Pinna (Cus Cagliari) tredicesima invece in 2h37:12. Tra gli uomini, invece, ventitreesimo posto e nuovo primato personale (2h16:24) per Liberato Pellecchia (La Fratellanza 1874).

Articolo letto 174 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login