Home » Notizie » Corsa in Montagna » Maddalena: vince Abate, Belotti da record

Maddalena: vince Abate, Belotti da record

05/05/12

News in aggiornamento – Il primo successo alla Maddalena per Gabriele Abate, che sul podio precede Alex Baldaccini e Hannes Rungger. Ma la prestazione “monstre” a Muratello di Nave porta la firma di Valentina Belotti, che domina la prova femminile frantumando il precedente record della gara. La ventunesima edizione della classica bresciana racconta allora del successo del portacolori dell’Orecchiella Garfagnana, qui già due volte secondo, ma mai in precedenza vittorioso. Un tabù che cade al termine di prova in cui in extremis salta l’atteso confronto con Bernard Dematteis, ma dominata in ogni caso dal piemontese, involatosi a gran ritmo sin dalle prime battute e poi né più impensierito né più raggiunto da nessuno. Abate allora solo al traguardo in 31’13”, mentre alle sue spalle sino al secondo posto finale si issa un ottimo Alex Baldaccini (Gs Orobie), mentre a completare il podio arriva poi Hannes Rungger (Sportler Team), che migliora così il quarto posto della scorsa edizione. Tra i migliori, alle spalle di Karim Abderrahim, ottimo quinto posto per il bresciano Alessandro Rambaldini (Atl. Gavardo), con un Luca Cagnati (Esercito) in crescita a chiudere invece settimo, in scia a Rachid Jarmouni. Nella top ten di giornata, anche Danilo Bosio, Pietro Colnaghi ed Emanuele Zenucchi.

Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana)

Al femminile, è dominio per Valentina Belotti, addirittura quattordicesima al traguardo, subito alle spalle del miglior junior di giornata, il tricolore in carica Cesare Maestri (Valchiese). La camuna del Runner Team Volpiano non solo vince, ma pure frantuma il precedente record della gara, stabilito nel 2009 da una Renate Rungger (Forestale) oggi costretta ad alzare bandiera bianca di fronte all’incedere di una Belotti davvero scatenata. Per lei il cronometro si ferma su di un impressionante 34’27”, ovvero 1’26” in meno rispetto al vecchio primato. Da par suo, bene comunque anche l’altoatesina, capace di un 35’52” che praticamente ricalca il suo precedente record.  Dietro alle due primattrici, seppur a distanza, sul podio questa volta sale Maura Trotti (Csi Morbegno), che confermando inizio di stagione davvero spumeggiante si prende il lusso di precedere tanto Alice Gaggi (Runner Team Volpiano) quanto Maria Grazia Roberti (Forestale) che completano così ordine d’arrivo nobile per davvero.

Valentina Belotti (Runner Team Volpiano)

Paolo Germanetto

Risultati:

Uomini: 1) Gabriele Abate (Orecchiella Garfagnana) 31.13, 2) Alex Baldaccini (Gs Orobie) 31.53, 3) Hannes Rungger (Sportler Team) 32.16, 4) Abderrahim Karim ( Traversetolo) 32.47, 5) Alessandro Rambaldini (Atl. Gavardo) 32.53, 6) Rachid Jarmouni (Atl. Gavardo) 33.05, 7) Luca Cagnati (Esercito) 33.14, 8 ) Danilo Bosio (Recastello) 33.26, 9) Pietro Colnaghi (As Merate) 33.29, 10) Emanuele Zenucchi (Città di Genova) 33.42, …, 13) Cesare Maestri (Valchiese) 34.22 (1° junior)

Donne: 1) Valentina Belotti (Runner Team Volpiano) 34.27 (14° assoluta), 2) Renate Rungger (Forestale) 35.52, 3) Maura Trotti (Csi Morbegno) 38.18, 4) Alice Gaggi (Runner Team Volpiano) 38.47, 5) Maria Grazia Roberti (Forestale) 39.15, 6) Monica Pont Chafer (Freezone) 41.20, 7) Sara Bottarelli (Atl. Valtrompia) 41.46, 8 ) Nadia Turotti (Rodengo Saiano) 42.20, 9) Silvia Zubani (Atl. Valtrompia) 44.12, 10) Martina Fisoni (Rodengo Saiano) 45.56

Juniores (percorso ridotto): 1) Sara Lhansour (Gs Valgerola) 30’04”

Articolo letto 823 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login