Home » Notizie » Corsa in Montagna » Leffe: due settimane al via

Leffe: due settimane al via

07/04/12

Da nove anni apre la stagione della corsa in montagna nazionale, come lo scorso anno pure gli toccherà in sorte il dare il benvenuto ai partecipanti al Grand Prix corsainmontagna.it. E’ il Trofeo Valli Bergamasche e da Leffe, dunque, si riparte. Otto chilometri, poco più, tracciato nervoso, ma non proibitivo: un mix che dal punto di vista tecnico, come più volte scritto, assai bene si adatta alle prime fatiche declinate ai sentieri. Dalla Valle Seriana, allora, arriveranno i primi sussulti di stagione che nella sua prima parte chiederà ai migliori atleti, ma non solo, di cimentarsi su tracciati di salita e discesa, per poi volgere lo sguardo alla sola salita, la tipologia di tracciato che caratterizzerà anche la rassegna iridata di Temù-Ponte di Legno- Tonale.

 

Il Grand Prix corsainmontagna.it 2012

Là saremo però a settembre. Leffe, Valbondione, Malonno: queste intanto le tappe del nostro Grand Prix 2012, con un Km Verticale incastonato dunque tra due classiche della corsa in montagna nazionale. Due settimane al via del nostro circuito e giusto allora concentrare le maggiori attenzioni sull’appuntamento leffese, programmato per il primo pomeriggio di sabato 21 aprile. E se nei giorni che verranno ci sarà modo di dirottare le attenzioni non solo su percorso e principali protagonisti, ma anche su altri aspetti – mediatici in primis -, lo spazio, in questa occasione, va diretto – e di diritto! – a coloro che tra due settimane vestiranno i panni dei padroni di casa.

«Dalla semplice idea di recuperare un’antica tradizione sportiva radicata da sempre nel cuore e nell’animo del nostro territorio, – dice il Sindaco di Leffe Giuseppe Carrara – l’Atletica Valli Bergamasche ha il merito di aver saputo plasmare un vero e proprio evento che, non esagero, da lustro alla nostra comunità. La staffetta di corsa in montagna è infatti, dopo ben nove anni di vita, un appuntamento fisso per il nostro paese e per l’intera bergamasca, una manifestazione che va di diritto ad arricchire la storia sportiva di Leffe. Il Trofeo Valli Bergamasche – Memorial Luigi Castelletti non solo è una competizione agonistica di alto livello, in grado di  chiamare all’appello a Leffe i più forti atleti della specialità a livello nazionale, ma ha il pregio di attirare a sé l’attenzione della gente che da sempre accoglie con entusiasmo il passaggio degli atleti, in Piazza della Libertà e lungo tutto il tracciato di gara.                           Per questo il mio grazie sincero va a tutti i soci dell’AVB, al calore e alla passione che mettono nell’arco di un anno intero, per la buona riuscita dell’evento ma ancor più per la preziosa possibilità che danno a Leffe di far scoprire il proprio territorio e i propri valori».

Sulla scia del pensiero del giovane primo cittadino leffese, si inseriscono le parole di Vanna Castelletti, presidente dell’Atletica Valli Bergamasche, nonché figlia dell’indimenticabile Luigi, “Bigio”, alla cui memoria è dedicata la manifestazione «Aprire l’appassionante stagione della corsa in montagna, che anche quest’anno per la nona volta vedrà il via sui nostri sentieri, è motivo per noi di grande soddisfazione. Potrà sembrare strano ai più, o forse quanto meno esagerato, ma per noi che da anni viviamo di questo entusiasmo dare il benvenuto a Leffe al mondo della corsa in montagna è un po’ come aprire la porta di casa, organizzare una grande festa  per questo mondo a volte bistrattato, ma di cui noi ci sentiamo orgogliosi di far parte.  Anche in questo senso è da leggere l’adesione convinta che per il secondo anno attribuiamo al Grand Prix www.corsainmontagna.it: un progetto estremamente valido, strutturato e curato, che si pone come unico obiettivo la promozione, anche mediatica, della nostra disciplina e in cui crediamo con determinazione e entusiasmo. Sentimenti e valori, questi ultimi, che insieme alla passione e alla costanza siamo onorati come Atletica Valli Bergamasche – e in questo senso parlo a nome di tutto il preziosissimo gruppo e cuore pulsante della società – di poter condividere non solo con i nostri atleti, ma con quanti sostengono il nostro progetto.  Permettetemi di dirlo con sincero affetto: senza la convinzione e la vicinanza di personaggi come Adriano Anesa, che per noi più che uno sponsor è un amico e un tifoso, non potremmo allestire una manifestazione di questa portata ma nemmeno garantire la continuità al nostro progetto societario. Un progetto che vive tutto l’anno e che, inevitabilmente, vede nel Trofeo Valli Bergamasche – Memorial Luigi Castelletti un piccolo grande riconoscimento».

Le porte di Leffe, insomma, nuovamente pronte ad aprirsi alla corsa in montagna. Le porte certo, ma non di meno il cuore. E che, al termine delle fatiche e al di là del risultato, sarà comunque festa, su questo si può sin da ora scommettere…Che Leffe sia, allora, tra breve.

A tutti voi, intanto, l’augurio che serena e felice sia la vostra Pasqua.

Grand Prix 2012 – regolamento

Grand Prix 2012 – montepremi finale

Leffe Trofeo Valli Bergamasche 2012 – tutte le informazioni utili

 

Articolo letto 668 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login