Home » Notizie » Altre specialità » Lago Maggiore Half Marathon: Kenia Etiopia 1-1

Lago Maggiore Half Marathon: Kenia Etiopia 1-1

12/03/12

Finisce in parità il “derby” tra Kenya ed Etiopia alla quinta edizione della Veneto Banca Lago Maggiore Half Marathon, in una giornata baciata dal sole che ha esaltato i panorami da cartolina del percorso che unisce Verbania a Stresa e che ha alleviato le fatiche dei circa 1.800 podisti presenti. La gara maschile è vissuta sul duello tra l’etiope Belaya Bedede e il keniota Edwin Kipyego: già soli a metà gara, i due si sono alternati in testa fino a quando Bedede, in prossimità del traguardo, ha allungato andando a vincere in 1h00’59” e lasciando Kipyego a 12″ (1h’01’11” il tempo finale); terzo si è piazzato un altro keniota, il campione del mondo 2011 sui 10.000, Charles Kamathi Waweru, in 1h02’18”. Da sottolineare il 6° posto dell’australiano Clinton Perret, in 1h03’41”. Il Kenya, sconfitto tra gli uomini, si è ampiamente rifatto in campo femminile, con la netta vittoria di Jemina Jelagat: Jemina con 1h08’35” ha stabilito il nuovo primato della gara, stracciando il precedente (1h11’17”), stabilito nel 2011 dalla connazionale Joyce Chepkirui, sul percorso inverso. La gara delle donne è stata velocissima: sia la seconda, Alice Mogire (Ken), sia la terza, Magdalene Mukunzi, hanno fatto meglio del record precedente, con rispettivamente 1h10’11” e 1h10’44”. Il trofeo per il primo italiano, dedicato ad Aldo Sassi, è stato vinto da Juan David Orozoco Sanchez, mentre il trofeo per la prima italiana, intitolato a Patrizia Pizzi, è stato vinto da Viviana Vellati. Unico neo di questa grande giornata di sport l’inconveniente tecnico che ha bloccato l’elaborazione delle classifiche: l’organizzazione è al lavoro per risolvere al più presto il problema e le classifiche ufficiali e definitive saranno pubblicate domani: i premi di categoria saranno recapitati direttamente a casa degli interessati.

Articolo letto 165 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login