Home » Notizie » Corsa in Montagna » La grande festa tricolore: più di 500 giovani al via a Roncone

La grande festa tricolore: più di 500 giovani al via a Roncone

10/05/13

10 maggio 2013 – Roncone è pronta. Con lei l’Atletica Valchiese e gli oltre cinquecento giovani iscritti ai Campionati italiani giovanili di corsa in montagna. Domenica si corre, con i cadetti più forti in corsa anche per il Trofeo delle Regioni e gli allievi invece a caccia di visibilità anche in ottica della Wmra Youth Cup, il tradizionale appuntamento internazionale under 18 che quest’anno è previsto a Gap, in Francia, il prossimo 7 luglio.

Da queste parti, su questi prati, un tempo era soprattutto cross, con Roncone spesso a lanciare i protagonisti azzurri degli Europei. Ma l’Atletica Valchiese molto ha dato recentemente alla corsa in montagna italiana, e a lei non solo: a scoprire talenti come i fratelli Crippa o come Cesare Maestri fu Marco Borsari, il bravo tecnico prematuramente scomparso nel 2011 e nel cui ricordo – affettuoso e commosso – si correrà domenica.

Il testimonial della manifestazione Cesare Maestri e la sua dedica al tecnico Marco Borsari

Cadetti - Con Lombardia, Piemonte e Veneto favorite per la conquista di un Trofeo delle Regioni poi quasi sempre finito nelle mani dei lombardi, va intanto rimarcato che a Roncone saranno in gara molti dei giovanissimi (anni 1998-1999) già emersi nella pari rassegna del cross. Su tutti spicca il nome di Samuele Nava (Atl.Erba), laureatosi campione italiano di cross a Rocca di Papa nel marzo scorso. Oltre che sui suoi corregionali, fari puntati anche sul piemontese Davide Genre (Atl. Pinerolo), settimo a Rocca di Papa e già bronzo a Caddo di Crevoladossola nel 2012. A caccia del podio anche il veneto Mirko Cocco (Atletica Ovest Ticino). Tra le pari età femminili, le lombarde Elisa Cherubini (Atl. Vighenzi Padenghe) e Beatrice Bianchi (Atl. Casazza), rispettivamente quinta e nona nel tricolore di cross si candidano a ruolo da assolute protagoniste, mentre il Piemonte punta su due figlie d’arte, Alessia Scaini (Atl. Savoia) e Valentina Gemetto (Atl. Saluzzo), quest’ultima figlia di due ex azzurri: Barbara Verna e Maurizio Gemetto, già iridato juniores della specialità nel 1992 a Bardonecchia.

Chiara Spagnoli (Vallecamonica) lanciata verso il titolo nel 2012

Allievi – Di particolare interesse la prova femminile, con molte pretendenti al titolo. La campionessa uscente Chiara Spagnoli (Vallecamonica) dovrà vedersela con le corregionali Alessia Zecca (Valgerola) ed Elena Torcoli ( Atl. Brescia), ma anche con le altoatesine Anna Lena Hofer e Nina Duschek, entrambe portacolori di un Sc Meran presente a Roncone con grandi numeri. Attenzione anche alle piemontesi Eleonora Curtabbi (Giò 22) e Miriana Ramat (Atl. Susa) e alla stellina dello scialpinismo Giulia Compagnoni (Alta Valtellina). Al maschile con l’assenza del padrone di casa Yemaneberhan Crippa (Gs Valsugana), peraltro vincitore nel 2012  anche del Wmra Youth Cup corsa nell’irlandese Glendalough, gara molto aperta. Terzo nel 2012, il mezzofondista veloce Danilo Gritti (Valle Brembana), pure già azzurrino nella scorsa stagione, punta al colpaccio. Dovrà vederserla con il trentino Francesco Odorizzi (Valli di Non e Sole), con i lombardi Silvio Bordea, Andrea Della Redolfa (As Lanzada), Francesco Agostini e Matteo Gregorini (Vallecamonica), con il veneto Martino De Nardi (Atl. Dolomiti Bl) e con il piemontese Federico Meytre (Pomaretto). Ma poi, al solito, qui come nelle altre categorie, pronostici quanto mai aperti. Come giusto e auspicabile che sia in questa fascia di età.

 

Lista completa iscritti:

http://www.fidal.it/risultati/2013/COD4199/Lista.htm

Programma tecnico e orario:

9.30: Esordienti B-C 500 metri

9.40: Esordienti A femminili 500 metri

9.50: Esordienti A maschili 500 metri

10.05: Ragazze 1190 metri

10.20: Ragazzi 1190 metri

10.40: Cadette 2280 metri

11.00: Cadetti 3370 metri

11.25: Allieve 3370 metri

11.55: Allievi 4740 metri

 

Articolo letto 604 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login