Home » Notizie » Altre specialità » La grande festa del cross: in 2000 per i Societari

La grande festa del cross: in 2000 per i Societari

08/03/13

Domenica 10 marzo, a Rocca di Papa (Roma), il traguardo principale saranno i titoli per club. Ma nella corsa-scudetto della Finale Nazionale dei Campionati di Società di cross, non mancheranno nemmeno interessanti spunti individuali. Il percorso del centro equestre di Pratoni del Vivaro sarà, infatti, anche un ulteriore banco di prova dal quale il Settore Tecnico Federale potrà trarre utili indicazioni per la composizione della spedizione azzurra per i Mondiali di cross di Bydgoszcz (Polonia, 24 marzo). Gare clou della rassegna tricolore saranno, come sempre, quelle del cross lungo che in più mettono in palio il diritto di partecipazione alla Coppa Campioni per club del 2014. Spazio, quindi, ai più giovani con gli oltre 300 cadetti delle 21 rappresentative che si giocheranno le medaglie dei Campionati Italiani individuali e il titolo per Regioni che detiene la Lombardia. Organizzazione locale a cura dell’Atletica Roma Sud in sinergia con il Comitato Regionale FIDAL Lazio.

UOMINI – Proprio le Fiamme Gialle – che hanno raggiunto il secondo posto nell’edizione 2013 del trofeo continentale – saranno di nuovo il team da battere sui 10km. I finanzieri, con sette titoli consecutivi alle spalle, potranno far affidamento sul capitano Gabriele De Nard, reduce dal terzo tricolore assoluto in carriera e che sarà affiancato, tra gli altri, da Ahmed El Mazoury e Patrick Nasti. Per l’Esercito, invece, il nome di punta è quello del bronzo europeo Daniele Meucci, attualmente nell’entry-list della prova più lunga, ma che lo scorso anno a Correggio era sceso in campo sui 4km. Con lui al via Gianmarco Buttazzo e i gemelli Dematteis. Formazioni compatte anche per l’Aeronautica con il maratoneta Francesco Bona e le Fiamme Oro che hanno iscritto Simone Gariboldi, fresco d’esordio sui 21,097km della RomaOstia (1h02:54).

Tra i team della corsa in montagna, con l’Orecchiella impossibilitata a schierare Gabriele Abate, fari puntati sulle Valli Bergamasche, che con il zanaboni, Chevrier e Cagnati ripartono dal bel sesto posto della scorsa stagione. A titolo individuale in gara anche Alex Baldaccini.

Nel cross corto (4km) da seguire il carabiniere Stefano La Rosa, anche lui proveniente dalla Mezza capitolina (1h02:32), gli avieri Michele Fontana e Mohad Abdikadar e, soprattutto, l’Esercito dei campioni in carica con Marco Salami, Manuel Cominotto e Merihun Crespi.

DONNE - L’Esercito – tricolore 2012 e quarto in Coppa Campioni – se da un lato dovrà fare a meno sui 6km, per problemi personali, di Nadia Ejjafini, dall’altro potrà contare su Elena Romagnolo, in ripresa dopo la brutta influenza che, a febbraio, l’aveva tenuta lontana dalle competizioni. Avversarie delle soldatesse dovrebbero essere nuovamente le portacolori del Running Club Futura (con la keniana Hellen Jepkurgat) e il Runner Team 99 che schierarà la maratoneta azzurra, ottava ai Giochi Olimpici di Londra, Valeria Straneo, appena rientrata dal raduno federale in Kenya. fari puntati anche sull’azzurra della montagna Alice Gaggi. Nel cross corto, quindi, la Forestale è pronta a difendere il suo titolo, obiettivo per il quale presenterà al via Silvia Weissteiner, di ritorno dagli Euroindoor di Goteborg, insieme a Silvia La Barbera, Agnes Tschurtschenthaler e Giovanna Epis. La concorrenza delle Fiamme Gialle si affida, invece, alla maratoneta Rosaria Console, alla promessa Federica Bevilacqua e alle due azzurre dei 1500 ai recenti Europei in sala, Margherita Magnani e Giulia Viola (primatista under 23 e settima nella finale continentale). Ai nastri di partenza anche l’Esercito (iscritte Rinicella, Francario e Maraoui), il Runner Team 99 (l’acciaccata Valentina Belotti e la fiamma azzurra Roffino), mentre la tricolore assoluta Touria Samiri guiderà la pattuglia della Fanfulla Lodigiana.

Valeria Straneo

ALLIEVI e JUNIORES - In chiave individuale si ripropongono molte sfide che hanno già animato i Tricolore di Abbadia di Fiastra. Tra gli Allievi (5km) si affrontano così l’azzurrino campione di categoria Yemaneberhan Crippa (GS Valsugana Trentino) e Yohannes Chiappinelli (Montepaschi UISP Atl. Siena), altro giovane di origine etiope, nel 2012 primo tra i Cadetti. Secondo round under 18 (4km) anche tra le neo primatista dei 3000 metri indoor Nicole Reina (CUS Pro Patria Milano) e Angelica Olmo (CUS Pavia), rispettivamente oro e argento della rassegna individuale. Per i club juniores la vittoria a squadre vale anche il diritto di partecipazione alla prossima Coppa Campioni che l’Atletica Cento Torri Pavia – capitanata da Omar Guerniche e Lukas Manyika Maguhe – vuole puntare a riguadagnarsi dopo il quarto posto di quest’anno a Castellon (Spagna). Attesi in gara sugli 8km anche Emilio Perco (ANA Atl. Feltre) che ha appena riscritto il record italiano degli 800 metri indoor, Samuele Dini (Atl. Livorno) e Nekagenet Crippa (GS Valsugana Crippa). Cinque chilometri quelli che, invece, attendono le juniores con Christine Santi, bronzo individuale e mezzofondista delle tricolore in carica del Mollficio Modenese Cittadella. Al via con lei, la vicecampionessa italiana Costanza Martinetti (Libertas ARCS Cus Perugia).

TV - Sintesi in differita, domenica 10 marzo, dalle 14:45 alle 16:45 su RaiSport 1

PROGRAMMA ORARIO

10:00 Cadette (2km)

10:20 Cadetti (2,5km)

10:40 Allieve (4km)

11:10 Allievi (5km)

11:40 Juniores donne (5km)

12:20 Juniores uomini (8km)

13:00 Corto donne (4km)

13:20 Corto uomini (4km)

13:40 Lungo donne (6km)

14:15 Lungo uomini (10km)

Articolo letto 208 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login