Home » Notizie » Altre specialità » La Cortina Dobbiaco Run parla ancora magrebino, ma tra le donne record di Eliana Patelli

La Cortina Dobbiaco Run parla ancora magrebino, ma tra le donne record di Eliana Patelli

03/06/12

La Cortina – Dobbiaco Run rimane nelle mani dei marocchini. Jaouad Zain si aggiudica la 13esima edizione della 30 km in 1:37:59. Il numero delle vittorie marocchine sale così a quota sette. In campo femminile Eliana Patelli bissa il successo dell’anno scorso col nuovo record del percorso di 1:52.57. I migliori altoatesini sono Hermann Achmüller (9°) e Kathrin Hanspeter (7°).

La bergamasca Eliana Patelli con Gianni Poli (Foto Giuseppe Ghedina)

3850 sono stati i “finisher” nella gara principale sulla distanza di 30 km. Con questi numeri, la Cortina – Dobbiaco è la gara più numerosa in Alto Adige. In campo maschile dominano per l’ennesima volta i corridori di origini marocchine con quattro nei primi cinque. Se la spunta Jaouad Zain in 1:39.59, con un vantaggio di 57 secondi sul keniano Mathew Kiprotich Rugut e 1:51 davanti a Said Boudalia, cinque volte vincitore in questa manifestazione. I migliore degli altoatesini è stato Hermann Achmüller, 41enne di Falzes, che giunge nono con un ritardo di 9:35 minuti.

Tra le donne, Eliana Patelli non aveva rivali. L’italiana ha bissato il successo dell’anno scorso, vincendo col nuovo record del percorso di 1:52:57. La migliore delle altoatesine è stata Kathrin Hanspeter, settima in 2:05:46. L’atleta dei Lauffreunde Sarntal in confronto all’anno scorso si è migliorata di una posizione.

13^ edizione Cortina – Dobbiaco (30 km):

Uomini 1. Jaouad Zain (Marokko/Italien) 1:37.59 2. Mathew Kiprotich Rugut (Kenia) 1:38.56 3. Said Boudalia (Marokko/italien) 1:39.50 4. Khalid En Guady (Marokko) 1:41.41 5. Mohamed Hajjy (Marokko) 1:43.46 9. Hermann Achmüller (ASV Jenesien) 1:47:34

1. Eliana Patelli (Italien) 1:52:57 2. Silvia Serafini (Italien) 2:01.44 3. Veronica Vannucci (Italien) 2:01.55 7. Kathrin Hanspeter (LF Sarntal) 2:05:46

Markus Kaserer (Fidal Alto Adige)

Articolo letto 489 volte

Devi essere registrato per inserire un commento Login